Farias-Lecce: il Cagliari voleva solo cederlo, decisivo l’intervento di SSD

I tentennamenti di Babacar del Sassuolo nel dire sì al Lecce hanno fatto perdere, e non poco, la pazienza alla società giallorossa.

Così, nelle scorse ore, il club salentino ha deciso di virare nuovamente su Diego Farias del Cagliari. In realtà non è stata una trattativa semplice. I rossoblu volevano cedere il brasiliano solo a titolo definitivo per una cifra che si aggirava intorno ai 6 milioni di euro, ma il Lecce non era convinto della soluzione.

I rapporti, però, sono ottimi tra i due club grazie all’amicizia che lega Saverio Sticchi Damiani al presidente del Cagliari Giulini. E’ bastato un contatto tra di loro per riuscire a cambiare le richieste dei sardi e trovare un accordo definitivo sul trasferimento di Farias al Lecce: prestito (1,5 milioni) con obbligo di riscatto in caso di salvezza a 4 milioni.

Con il calciatore, invece, non c’era alcun problema: l’accordo era stato trovato da diversi mesi.

LEGGI ANCHE => Farias-Lecce: ecco quando potrebbe essere ufficializzato

Iweblab