In teoria la Babele linguistica presente nel gruppo a disposizione di Fabio Liverani dovrebbe impedire o limitare di molto la socializzazione tra i nuovi arrivati (Vera, Shakhov e Benzar) e gli italiani (linguisticamente parlando). Ed invece da quando sono arrivati in ritiro è il karaoke a tenere banco in casa Lecce.

Se l’altra sera sono state le performance di Vera a tenere banco sui social di Pippo Falco, ieri sera è stata la volta di Shakhov che sorprendentemente ha sfoggiato un italiano niente male, con tipica cadenza ucraina, tanto che sembrava quasi di riascoltare un’intervista di Shevchenko su DAZN.

“Cerco l’estate tutto l’anno…”, in piedi, scalzo, sul divano dell’Hotel Diamond ad urlare la famosa canzone di Adriano Celentano, una delle celebrità italiane più note in terra russa. E chissà se le canzoni in italiano, sentite e risentite per tutta la sua infanzia, non abbiano agevolato la sua capacità di esprimersi già bene in italiano.

Insomma, qui è il 16 di Luglio ma tutto sembrerebbe portare al prossimo festival di Sanremo.

 

Iweblab