Yilmaz-Lecce: è rottura… coi tifosi! Ecco che cosa sta succedendo

Nell’era di Internet e delle fonti poco attendibili. Delle voci che si rincorrono talmente tanto che alla fine diventano notizie. Ecco che Yilmaz, che da sempre ha sposato la causa giallorossa e da subito ha accettato l’offerta proposta dal club salentino, diventa il capro espiatorio di una lunga ed estenuante trattativa.

C’è da dire che le ultime due settimane sono solo la punta dell’iceberg visto che Mauro Meluso sta trattando il giocatore già da molto tempo prima. Dunque la pazienza (in)finita dei tifosi è una briciola in confronto a quella dei dirigenti salentini.

Il fatto che d’un tratto sia diventata colpa di Yilmaz e che la trattativa sia definitivamente tramontata – si dice e si scrive così – la dice lunga su quanto detto prima: fumo.

Intendiamoci: la trattativa potrà pure sfumare, e questo lo sapremo nelle prossime ore, ma di certo non per i motivi addotti nei gruppi Facebook dove i tifosi si scannano per schierarsi in favore o contro il capitano della nazionale turca. C’è chi addirittura ha cominciato ad insultarlo in privato raggiungendolo sui social network, un po’ per fare il figo, un po’ perché magari si è stufato davvero, un po’ perché è un cretinetti. Diciamocelo.

>>> SCOPRI DI PIU’ SULLA PUNTATA DI ANTEPRIMA CALCIOMERCATO <<<

Ad oggi risulta invece che a opporre resistenza sia il club turco il quale non vuole privarsi del calciatore simbolo della Nazionale e della squadra; oltretutto non vuole privarsene alle condizioni dettate dal Lecce e dal suo procuratore. Il lungo braccio di ferro sta proprio in questo e non ci sono altre situazioni che ne limitino il confronto.

Nelle prossime ore ne sapremo di più.

Iweblab