Romario Benzar: la fascia destra ha il suo nuovo pendolino

Terzino destro classe ’92, 15 presenze con la nazionale del suo paese e diverse apparizioni in campo internazionale con la maglia della Steaua Bucarest, è questo il curriculum di Romario Benzar, nuovo acquisto del Lecce.

Il laterale difensivo rumeno è un giocatore di qualità e di sicuro affidamento, pronto a confrontarsi con un campionato di livello come la Serie A italiana. Romario è un terzino di spinta, abile nel mettere al centro palloni invitanti per gli inserimenti dei suoi compagni di squadra. Nel suo vecchio club aveva, spesso, anche il compito di battere i calci piazzati, sintomo questo di un piede molto educato.

Il gioco di Liverani, lo abbiamo detto tante volte, acquisisce fluidità e velocità se i terzini riescono a sfondare sulle fasce di competenze, sovrapponendosi e garantendo alternative valide. Benzar è stato preso proprio per le sue caratteristiche fisiche. Il terzino rumeno, infatti, è molto agile e bravo con il pallone tra i piedi, ma sa anche essere efficace in fase difensiva.

A 27 anni è arrivato per lui il momento di consacrarsi definitivamente, anche per guadagnarsi, in maniera stabile, un posto da titolare nella sua nazionale. Con la formazione ora allenata da Contra, il forte esterno di difesa ha esordito nel 2016,nella sfida pareggiata 0 a 0 contro Montenegro.

Nella stagione appena conclusasi Romario Benzar ha disputato ben 36 gare tra campionato ed Europa League. Il rumeno sembra essere il profilo adatto al gioco di Liverani ed alla politica intrapresa dalla società di Via Costadura. Il suo cartellino è stato prelevato a titolo definitivo ed ora è a tutti gli effetti un calciatore giallorosso. Ci auguriamo che le sue sgroppate sull’out di destra, cosi come le punizioni che batterà al “Via Del Mare”, possano portare goal, punti e far infiammare una tifoseria abituata a grandi giocatori.

Iweblab