Commisso ha scelto Pradè, ora il Lecce può trattare

A pochi giorni dall’insediamento, il presidente Commisso ha scelto Daniele Pradé come successore di Pantaleo Corvino. Per lui è previsto un anno di contratto più una opzione di rinnovo in favore del club viola.

Il Lecce, che aveva sospeso le sue trattative con la Fiorentina per portare a casa alcuni dei gioielli di viale Fanti, potrà tornare alla carica. Su tutti c’era l’interesse per Saponara, il fantasista ex Empoli e Milan, che farebbe far fare il salto di qualità all’attacco giallorosso. A seguire anche gli affari Dragowski e Venuti. Su quest’ultimo, in particolare, si sta consumando un mistero: prima la chiusura, poi la riapertura, poi la chiusura del club salentino con voci che si susseguono e si accavallano.

Iweblab