Negli ultimi giorni in Turchia si è diffusa la notizia, immediatamente ripresa dai media nostrani, di un presunto interesse del Lecce per Burak Yilmaz, stella della nazionale turca e del Besiktas.

Centravanti possente, con un carattere un po’ fumantino, che alcune volte lo ha portato ad essere sopra le righe, dotato di un’ottima tecnica e velocità. Nonostante sia un classe 1985, a Luglio compirà 34 anni, riesce ancora ad essere molto prolifico, basti pensare che nell’ultima stagione in riva al Bosforo ha timbrato il cartellino per ben 11 volte in un totale di 15 presenze.

Yilmaz in passato è stato molto vicino al nostro campionato, precisamente alla Lazio, ma la trattativa con i capitolini naufragò due volte. La prima, nel 2012, a causa di un intoppo fra il club di Lotito ed il Trabzonspor, società allora proprietaria del cartellino del giocatore, la seconda nel 2017 per una richiesta economica pervenuta in extremis dall’agente, ritenuta troppo esosa e respinta dai biancocelesti.

Ora, nonostante le smentite di rito, il DS Meluso è al lavoro per regalare il bomber a Liverani. Proprio questa mattina, il presidente Saverio Sticchi Damiani, ha dichiarato su un quotidiano nazionale, che il Lecce è a lavoro per aggiudicarsi il calciatore.

Senza dubbio, sarebbe un innesto di ottima fattura, con grande esperienza internazionale, che innalzerebbe il tasso tecnico della compagine giallorossa. E chissà se questa sia la volta buona che Yilmaz riesca ad abbracciare il Belpaese…

Iweblab