SSD a PL: “Pareggio giusto ma il rigore era solare. Strepitosi gli 800 tifosi giunti al Penzo”

A margine del pareggio conseguito contro il Venezia, abbiamo ascoltato telefonicamente il presidente del Lecce, Saverio Sticchi Damiani, per conoscere la sua opinione sulla prestazione offerta dalla formazione giallorossa.

Presidente, è rimasto soddisfatto dalla prestazione del Lecce?
Buona prestazione, anche se meno rispetto a Salerno e Benevento, comunque la squadra ha provato a vincere fino alla fine pur non essendo nella sua migliore giornata. La sensazione è che si sia alzata da parte di tutti l’asticella delle aspettative ed anche un pareggio a Venezia, una formazione che lo scorso anno ha fatto le semifinali playoff, diventa un risultato non molto gradito“.

Il pareggio è un risultato giusto?
Sì, è giusto per le occasioni avute da entrambe le squadre“.

Come le è parsa la prestazione di Haye a centrocampo?
Finchè ne ha avuto ha giocato bene, ha caratteristiche diverse rispetto a Scavone, magari più qualità ma meno robustezza e fisicità in mezzo al campo“.

Tumminello come l’ha visto?
Si deve ambientare perchè è entrato in un gruppo che va a 100 all’ora e deve sintonizzarsi sia da un punto di vista delle caratteristiche della squadra che del club, noi siamo tutti votati a premere sull’acceleratore per raggiungere l’obiettivo massimo. Ogni mezz’ora, anche 10 minuti devono devono servire per dare il massimo. Mi è piaciuto molto come è entrato in partita Tabanelli, quello deve essere lo spirito“.

E’ riuscito a rivedere l’episodio del calcio di rigore negato a Venuti?
L’episodio del rigore ha giocato al nostro sfavore. Il rigore era solare e non so perchè l’arbitro non se la sia sentita di concederlo. Sarebbe stato un premio alla nostra voglia di provarci fino al 95′“.

Contro il Livorno la linea di difesa sarà in emergenza, mancando Lucioni per squalifica, Bovo per un risentimento al polpaccio, oltre a Scavone. Come va affrontata questa partita?
Non so chi giocherà ma ricordo che all’andata giocarono Meccariello e Marino e fecero benissimo. In questa squadra chiunque dovesse scendere in campo riuscirà a cogliere l’opportunità che gli verrà concessa“.

Falco è definitivamente a disposizione?
Sì, l’abbiamo recuperato in tempi da record, altro piccolo successo del nostro staff medico“.

Ancora una volta erano tantissimi i tifosi giallorossi al seguito…
Ringrazio gli 800 che di lunedì sera alle 21.00, un orario scomodo per chiunque, ci hanno fatto sentire come se giocassimo in casa. Sono stati strepitosi. Non è facilmente raggiungibile il Penzo di Venezia, stadio collocato su un’isola. Penso al rientro dei tanti che erano lì e che magari stamattina sono andati anche a lavorare. Sacrifici fatti per amore. Grazie davvero“.

Iweblab