Oggi compie 37 anni ma nel 2001 ne aveva appena 21 quando indossava la casacca del Lecce e faceva il secondo di Poleksic nella Primavera giallorossa.

Parliamo dell’estremo difensore Stephane Coqu che dopo l’esperienza salentina ed una stagione nel Sora dove ha messo in piedi una sola presenza, è passato alla terza serie belga nelle fila del Royal Francs Borains e qui ha cominciato a giocare da titolare inanellando anche buone prestazioni. Poi è passato una stagione al Charleroi ed infine nel Brussels dove ha chiuso la sua carriera inaspettatamente a 31 anni nel 2013.

Il portiere ha lasciato il club a Gennaio del 2013 con un messaggio su Facebook: “Lascio almeno per tre mesi”. Poi però se ne sono perse le tracce…