Lecce: il punto sul mercato in entrata ed in uscita

Troppi nomi, forse molti sono quelli che girano attorno al Lecce. Se si dovesse dar credito a tutto assisteremmo ad una vera e propria rivoluzione dell’organico, in realtà non è così.

I calciatori in uscita sono soprattutto quelli che non trovavano posto, neanche in panchina e non venivano utilizzati quindi da Liverani, per il resto giusto Lucioni e Armellino sono quelli che dovrebbero partire e dovrebbe arrivare qualcuno per rimpiazzarli; questo oltre agli obiettivi che aveva il Lecce prima di gennaio, uno già centrato con Tachtsidis. In realtà siamo un po’ tutti colpevoli ma il calciomercato è questo; le trattative si gonfiano e si sgonfiano alla velocità della luce, ogni ora può cambiare tutto o niente.

Facciamo un po’ di chiarezza sul mercato del Lecce ad oggi, anzi all’orario in cui scriviamo, sia in entrata che in uscita, nome per nome.

Ci siamo confrontati a quattr’occhi con gli operatori e siamo in grado di dirvi il perchè, ad esempio ieri, come vi avevamo preannunciato, non si sono chiuse le trattative in uscita. Il sensazionalismo regna sovrano da sempre nelle sessioni di compravendita dei calciatori, non siamo in grado di dirvi se sia un bene o un male ma noi cerchiamo sempre di attenerci ai fatti.

Mercato in uscita

Lucioni – E’ tutto fatto sia con il Sassuolo che con il calciatore, lo stallo è dovuto al Lecce che nel difficilissimo mercato di gennaio non sta riuscendo a trovare un calciatore che possa sostituire degnamente l’ex Benevento. L’attenzione del club era piombata su Maietta, calciatore un po’ avanti con l’età ma di sicuro affidamento. Non si riesce a trovare l’accordo con il centrale dell’Empoli per le alte pretese dello stesso. Chiaramente se il Lecce prende due milioni dal Sassuolo per Lucioni ed altrettanti ne deve spendere per accontentare Maietta, l’operazione non ha più senso.

Armellino – Anche qui c’è l’accordo tra Lecce e Monza e tra il club brianzolo ed il centrocampista. Armellino sta facendo le visite mediche in lombardia e domenica dovrà fare gli ultimi test, dopodichè sarà tesserato per il club di Berlusconi.

Pettinari – Qui la situazione è un po’ nebulosa. Premesso che il calciatore non era in uscita per il Lecce, il suo entourage è stato contattato dal Crotone per un sondaggio conoscitivo. Come ricordiamo Pettinari aveva già giocato a Crotone e lì conservano un buon ricordo. La società calabrese, successivamente, ha fatto un timido sondaggio anche con il Lecce qualche giorno fa, ma da allora non si è fatta più sentire.

Mancosu – Qui è davvero tutto fermo, perchè il Cagliari non si è fatto mai sentire dal Lecce. Non è detto che non lo faccia, potrebbe farlo oggi stesso, ma la realtà è che tra il Lecce ed il Cagliari, nonostante si parli di questa cessione da tempo, non è mai stata imbastita una trattativa.

Mercato in entrata

Maietta – E’ stato individuato dal d.s. Meluso come colui che avrebbe potuto non far rimpiangere Lucioni, vista l’esperienza e anche le capacità. L’accordo tra il Lecce ed il centrale non si trova, le pretese del calciatore vengono giudicate troppo alte dal sodalizio di via Costadura, quindi la trattativa è in stand-by.

Tumminello – Si grida da più parti, soprattutto a livello nazionale, che il calciatore sia del Lecce. Nulla di più falso. Tumminello sarebbe sì felice di vestire giallorosso ma manca allo stato l’accordo tra il Lecce e l’Atalanta. I bergamaschi vogliono per iscritto la garanzia che il ragazzo giocherà senza rivali, il Lecce ha risposto che il suo obbiettivo è più “alto” che schierare, senza soluzione di continuità, Tumminello; il quale giocherà sicuramente, ma soltanto se lo merita. Si tratta proprio su queste basi.

Pucciarelli – Per quanto riguarda l’attaccante ci sono piccoli problemi, indipendenti dal Lecce. Il Chievo Verona deve risolvere aspetti burocratici con l’Empoli senza la definizione dei quali il ragazzo non può vestire la maglia giallorossa, cosa che in realtà sarebbe entusiasta di fare. L’accordo tra il Lecce ed il calciatore è già stabilito.

Deiola – E’ rientrato al Cagliari dal Parma; il suo arrivo in giallorosso non è strettamente legato all’acquisizione da parte della società isolana di Mancosu. La trattativa prosegue sottotraccia per il centrocampista ma ad oggi non ci sono novità di rilievo.
Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza sui movimenti sia in entrata che in uscita, consapevoli che sono reali ma solo nell’ora esatta in cui vi stiamo scrivendo. Potrebbero mutare senza che ci siano responsabilità.

E’ il calciomercato.