header logo

Rapina con accoltellamento a Lecce, per la precisione in Villa Comunale. Tanta paura nelle scorse ore nel centro della città. A farne le spese un 31enne ferito al collo. In Villa, ieri pomeriggio, presenti differenti famiglie con bimbi intenti a giocare nelle giostre. Un uomo di nazionalità afgana sarebbe stato ravvicinato da un georgiano. Quest’ultimo, dopo aver tolto con violenza lo zaino al 31enne, gli avrebbe assestato una coltellata all’altezza della nuca, correndo il rischio di causare conseguenze tragiche.

Stando a quanto riferito alle forze dell'ordine, il georgiano si sarebbe poi dato alla fuga, portando via lo zaino scippato che conteneva all’interno la somma di 200 euro. La vittima è stata assistita dalle persone presenti in Villa e poi curata dal personale del 118 prima sul posto, è successivamente all’ospedale “San Giuseppe da Copertino”, con lesioni per buona sorte non ritenute importanti. Il 31enne resterà in ospedale sotto osservazione per alcuni giorni ma non in pericolodi vita.

La polizia, che ha raggiunto la Villa Comunale, ha ascoltato i testimoni presenti. Ad oggi vi è solo l’identikit dell’autore della rapina, ma non le sue generalità. Sono attive le ricerche anche con il sostegno delle videocamere di sorveglianza collocate all’esterno delle attività commerciali del quartiere.

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"