header logo

La Juventus torna al successo. Dopo il ko di Reggio Emilia, la squadra di Massimiliano Allegri ritrova i tre punti e, momentaneamente, anche il secondo posto. Contro il Lecce decisivo il gol realizzato al 57esimo da Arkadiusz Milik, preferito a Vlahovic nell'undici titolare. "Le partite non sono facili da vincere, la squadra si è dimostrata molto matura stasera. Non abbiamo concesso niente al Lecce, abbiamo avuto occasioni importanti noi e abbiamo avuto la pazienza di aspettare il momento giusto” ha dichiarato a fine partita il tecnico bianconero.

Saverio Sticchi Damiani, presidente dei giallorossi, ha dinchiarato:  “La squadra ha fatto una buona prestazione, ha giocato una partita attenta e accorta, delle tre trasferte è quella in cui abbiamo concesso meno in termini di occasioni agli avversari. Abbiamo giocato una partita ben organizzata dal punto di vista difensivo. La Juventus era concentrata e vogliosa di vincere, il livello di difficoltà era massimo. Dispiace che il gol subito sia viziato da due irregolarità. Il calcio d'angolo non c'era e questo è pacifico, perché è evidente la deviazione di Rabiot, poi c'è un successivo fallo di mani sugli sviluppi del corner. Due irregolarità sono davvero tante. Dispiace anche per la frettolosità con cui è stato espulso Kaba, dare il secondo giallo è stata una scelta sbagliata. Il ragazzo è stato strattonato in un contrasto, si può non dare nulla ma l'espulsione è eccessiva anche perché comporta la squalifica per la partita con il Napoli. I tifosi ci stanno dando una mano importante, anche oggi sono stati al nostro fianco ed era emozionante giocare a Torino davanti a mille tifosi di martedì sera”. 

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"