header logo

Lecce e Lazio si affrontano per la prima giornata del campionato di Serie A stagione 2023-2024. I giallorossi scendono in campo con il consueto 433. In porta c’è Falcone; in difesa Gendrey, Baschirotto, Pongracic e Dorgu; a centrocampo Gonzalez, Ramadani e Rafia; in avanti Almqvist, Strefezza e Banda. 

Lecce-Lazio, la cronaca del primo tempo 

I primi 5 minuti sono di studio: Rafia perde una palla sanguinosa a centrocampo ma gli avversari non ne approfittano. I giallorossi, al di là degli interpreti, sono schierati con un 4231.

Al minuto 10 il tridente giallorosso, con la partecipazione di Rafia, colleziona una grande occasione, ma il tiro di Strefezza si perde a lato di poco. 2 minuti più tardi è Banda a concludere in porta ed anche il suo tiro è debole. 

La Lazio vive di fiammate mentre i giallorossi cercano di organizzare il loro gioco sulle fasce con i due esterni che provano spesso l’uno contro uno. 

Al minuto 26 gli ospiti passano in vantaggio con il solito gol di Ciro Immobile, servito splendidamente da Luis Alberto. L’attaccante napoletano sfrutta un buco difensivo e batte un incolpevole Falcone. 

Nei dieci minuti successivi non succede nulla: la Lazio prova a tenere il pallino del gioco, con il Lecce che non riesce a sfondare centralmente, soprattutto per l’assenza di un vero centravanti. 

A 2 minuti dalla fine Lazzari si divora il gol del 2 a 0, calciando addosso da Falcone da ottima posizione. La prima frazione si chiude dopo un minuto di recupero. 

Lecce-Lazio, la cronaca del secondo tempo 

La ripresa ricomincia con gli stessi 22 in campo, nessun allenatore ha optato per dei cambi. Il Lecce parte forte e dopo appena due minuti confeziona una palla gol: Ramadani però spedisce fuori. 

Al minuto 9 Felipe Anderson si divora una clamorosa occasione, calciando fuori da ottima posizione. 

Il Lecce prova a impensierire la Lazio con le conclusioni da fuori: prima Almqvist e poi Strefezza hanno calciato verso Provedel, ma entrambe le conclusioni erano deboli. 

Al quarto d’ora della ripresa D’Aversa inserisce Gallo, Blin e Kaba per Gendrey, Rafia e Dorgu. Qualche minuto più tardi Di Francesco subentra ad uno stremato Banda. A 10 minuti dal termine Falcone compie un autentico miracolo su Immobile e tiene in vita i giallorossi. D’Aversa, quindi, prova il tutto per tutto e inserisce Burnete per Gonzalez. 

A 5 minuti dalla fine Almqvist riporta il punteggio in parità con una conclusione che non lascia scampo a Provedel. Due minuti più tardi Di Francesco fa impazzire di gioia il Via Del Mare con il gol del vantaggio.

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"