header logo

Francesco Romano, direttore di Pianetalecce.it e corrispondente di Tuttosport, è intervenuto durante l’ultima puntata di "PL TALK", andata in onda sul canale TWITCH di Pianetalecce ieri pomeriggio.

Nel corso della trasmissione si è parlato di Nicola Krstovic: il giallorosso è il calciatore che ha la media gol più alta con 3 reti in 166 minuti, cioè un gol ogni 55 minuti. Meglio di Dybala che ha segnato 2 reti in due partite, ma anche di chi è già a quota 5 reti come Lautaro Martinez, o a 4 come Giroud e Vlahovic. Il rapporto reti fatte in minuti giocati tradisce i big di questo campionato: il bomber dell'Inter è a quota 1 gol ogni 69,8 minuti di gioco, mentre i bomber di Milan e Juventus sono rispettivamente a 60,5 e 81,75.

Il direttore di Pianetalecce.it spiega: I numeri parlano chiaro. E' micidiale, letale quando si avvicina sotto la porta. E' l'attaccante che serviva al Lecce, totalmente diverso da Ceesay e Colombo sia mentalmente ed anche tecnicamente. E' una calciatore che riesce a far salire la squadra molto bene prendendosi le sue responsabilità. Col Monza, devo dire, ha combattuto alla grande contro i difensori avversari facendoli innervosire spesso. Palladino di questo aspetto si è reso subito conto ed ha tolto Pablo Marì che era già ammonito”.

Romano prosegue: “Se rivediamo come ha battuto il calcio di rigore è pazzesco. E' stato spietato, di una freddezza disarmante. Una botta secca che non ha lasciato alcun tipo di speranza al portiere avversario”.

Il direttore di Pianetalecce dice la sua sulle voci di mercato intorno a Krstovic che vedono Inter e Milan su di lui: “A mio modo di vedere sono solo voci ed è troppo presto per parlarne. E' normale che se continuerà a fare queste prestazioni può attrarre su di se l'interesse di qualche club”.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"