SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
PARLA IL PRES

Sticchi Damiani: “Serie A richiede iniezione maggiore di qualità. In 20 giorni fatto tantissimo”

Scritto da Filippo Verri  | 

Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani ha parlato ai microfoni di agi.it approfondendo il discorso Serie A-nuovi soci e tornando sulla promozione.

SERIE B

"È stata una stagione incredibile e nello stesso tempo difficilissima per il livello tecnico delle squadre che sono state coinvolte nella lotta per la promozione, che si è decisa per pochi punti e all'ultima giornata. A Galliani mi lega un ottimo rapporto di amicizia, faccio i complimenti al Monza per il campionato che hanno fatto avrebbero meritato entrambe, sono due squadre di altissimo livello, tanta stima per Corrado e Galliani".

SERIE A

"La Serie A è una bestia diversa dalla B, la differenza è notevole e richiede una iniezione di maggiore qualità.
In 20 giorni abbiamo fatto tantissimo: prolungato il contratto del responsabile dell'area tecnica Pantaleo Corvino e del ds Stefano Trinchera, rinnovato quello di mister Marco Baroni, rafforzato la governance del club con la nomina di un nuovo Amministratore Delegato e allargato la base sociale con l'ingresso di due soci al 10% ciascuno. So che anche quest'anno dovremmo compiere un'impresa ma Pantaleo, che in A ritrova il suo habitat naturale, sa come si fa".

PROMOZIONE

"In un campionato come quello di quest'anno pieno di squadre super attrezzate non pensi mai di farcela sicuramente, tuttavia ho sempre creduto che, con i nostri valori tecnici e umani e con le nostre idee di calcio, ce la saremmo potuta giocare sino in fondo".

DODICESIMO UOMO

"Senza dubbio la nostra gente. I nostri tifosi sono stati fondamentali. Non a caso le vittorie più rotonde o più importanti sono arrivate con lo stadio stracolmo anche quando la situazione sanitaria ne limitava la capienza. E come non ricordare i nostri tantissimi tifosi che ci sono stati vicini anche in trasferta. Inoltre non ci hanno mai fatto sentire soli neppure nei rarissimi momenti in cui i risultati non erano quelli sperati.

Questa stagione è stata ancora, seppur in parte, inquinata dall'angoscia e dalla paura che la pandemia potesse in qualche modo condizionare il risultato sportivo, così come è stato lo scorso anno e ancor più nel nostro caso, due stagioni fa. Per fortuna con il ritorno dei tifosi allo stadio e' tornata anche la normalità".

PRESIDENTE

”Stare in prima linea ti porta a maturare molto, a dosare le parole, dispensare equilibrio. In questi 5 anni si è progressivamente alimentato il feeling con la nostra gente, ora siamo praticamente in simbiosi".

MERITI

"I meriti vanno innanzitutto a chi ha conquistato sul campo questo straordinario traguardo ma anche a chi, come mister Baroni, ha saputo gestire abilmente un gruppo che ha. È riuscito a mantenere fede a un impegno che ho fatto scrivere all'interno della divisa da giuoco, 'onora questa maglia'. E ovviamente a chi questa squadra l'ha sapientemente costruita: Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera".


💬 Commenti