header logo

Il Lecce di D’Aversa prosegue la sua preparazione in vista del prossimo impegno di campionato che si giocherà lunedì 23 ottobre, in terra friulana, contro l’Udinese alla Dacia Arena.

Dopo più di due settimane, si torna a parlare di Serie A che riprende in seguito alla pausa del torneo, dovuta agli impegni delle Nazionali.

Nell’ultimo incontro i giallorossi avevano pareggiato al Via del Mare contro il Sassuolo, tornando a muovere la classifica dopo le sconfitte consecutive rimediate contro Juventus e Napoli. Dall’altra parte i bianconeri, reduci da due pareggi consecutivi, contro Genoa ed Empoli, e attualmente al quart’ultimo posto della graduatoria senza ancora aver vinto un incontro.

Andrea Sottil Udinese

Per la seconda stagione consecutiva, sulla panchina dei friulani siederà Andrea Sottil, la cui posizione (dopo gli scarsi risultati di questo avvio di campionato) è in bilico e non di poco. Quella contro il Lecce, pertanto, sarà un crocevia delicatissimo per il prosieguo della sua esperienza a Udine. Nell’ultimo campionato, aveva ottenuto un tranquillo dodicesimo posto, raggiungendo con diversi turni di anticipo la salvezza. Quest’anno gli obiettivi sono pressoché gli stessi ma servirà sicuramente un considerevole cambio di rotta, per non ritrovarsi impelagati nel profondo rosso dei bassifondi della classifica.

Quello di lunedì, sarà il nono precedente della sua carriera contro i salentini. Nelle gare passate, aveva vinto una sola volta, pareggiato due e perso nei restanti cinque incontri.

Andrea Sottil Udinese

Il primo, risale al campionato di Serie C 2014/15 quando allenava la Paganese. La gara terminò 2-0 in favore dei salentini, che s’imposero in trasferta grazie alle reti di Salvi e Di Chiara; nella stagione 2016/17 sulla panchina del Siracusa, sempre in terza serie, perse entrambi gli scontri. Il primo, davanti ai suoi tifosi, per 2-0 grazie alle finalizzazioni di Mancosu e Pacilli per i ragazzi dell’allora allenatore Padalino, sulla panchina dei salentini, mentre il secondo, disputato in Salento, fu vinto per 2-1 dagli uomini di casa. L’unico successo risale alla stagione di Serie B 2020/21 sulla panchina dell’Ascoli. Al Via del Mare finì 2-1 per i suoi ragazzi; nel campionato successivo, sempre in seconda serie, il match di andata giocato al Del Duca finì in parità, con il punteggio di 1-1 mentre in quello di ritorno, disputato al Via del Mare, vinsero i giallorossi di Baroni grazie alle reti di Pablo Rodriguez e alla doppietta di Coda. 

Infine, gli ultimi due precedenti contro i salentini risalgono allo scorso campionato di Serie A: la sfida di andata, giocata alla Dacia Arena, finì in parità con il punteggio finale di 1-1 mentre quella di ritorno fu decisa da un rigore di Strefezza per i padroni di casa.

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"