SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
I MIGLIORI

La top 11 della settima giornata di TMW: presenti due calciatori del Lecce

Scritto da Filippo Verri  | 
foto di Giulio Paliaga

TMW ha stilato la top 11 della settima giornata di Serie B basandosi sui voti attribuiti dalla propria redazione. Nella formazione sono presenti due calciatori del Lecce: il capitano Lucioni, protagonista nel terzo gol con una grande cavalcata e il sempre più decisivo Francesco Di Mariano.

Nicolas 7 - Determinante con una strepitosa a mano aperta su Cortinovis. Poi tanta sicurezza, trasmessa in ogni singolo intervento.

Lucioni 7 - Sempre pulito e impeccabile nelle letture difensive, un'assoluta garanzia per Baroni. Straordinaria la ripartenza palla al piede che innesca il terzo gol, da vedere e rivedere. Cuore e grinta da capitano. 

Di Gennaro 7 – Conduce ottimamente la fase difensiva riscattando l’erroraccio di Perugia. Si fa trovare pronto in mischia su corner e trova un gol pesantissimo, che sblocca l’Alessandria in classifica.

Leverbe 7 - Lucido nelle letture, avvia il vantaggio con un lancio spettacolare. Sempre pericoloso quando va a saltare sui calci piazzati.

Viviani 7 - Non si fa condizionare da un giallo immeritato preso a inizio primo tempo e non molla mai, nemmeno nel momento più complicato. Con un po' di fortuna trova il gol decisivo che rimette in piedi i suoi.

Bellemo 7,5 - Fino al 90' la sua prova è positiva in entrambe le fasi, appena prima dell'indicazione del recupero però il capitano decide di far svoltare la partita. Ruba palla, orchestra il contropiede e segna il decisivo 3-2 sulla respinta di Joronen. 

Di Pardo 7 - Motorino inesauribile sulla sua corsia di competenza, sfodera un grande arcobaleno approfittando dell’assist magico di Diaw per il momentaneo 0-2.

Marin 7 - Cresciuto a dismisura sotto ogni aspetto, fa sempre la cosa giusta, sia in fase difensiva che in costruzione. Padronanza totale.

Di Mariano 7,5 - Quando parte palla al piede non ce n'è per nessuno. A tratti incontenibile, costringe i difensori agli straordinari. Suo il raddoppio e la conclusione da cui nasce il terzo gol. 

Lucca 7,5 - Centravanti totale, segna e fa giocare bene la squadra. Prezioso in occasione del primo gol, si procura il rigore e lo trasforma in maniera impeccabile. 

Palacio 7,5 - Un gol, un assist e un gran mal di testa provocato a Varnier. Non sbaglia niente, ci si accorge che è alle soglie dei 40 anni solo guardando la distinta, non certo guardando la partita. Davvero impressionante.