SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
POST-PARTITA

Baroni: "Complimenti ai ragazzi per la partita e ai tifosi per il sostegno, sono stati encomiabili"

Scritto da Pierpaolo Verri  | 

Il tecnico Marco Baroni ha parlato in conferenza stampa al termine della sfida fra Monza e Lecce. Queste le sue parole.

"Quando perdo ho dolore fisico e lo trasferisco alla squadra, questo ci aiuta a star lontani dalle sconfitte. Peccato per la partita col Cittadella ma la squadra è stata brava a mettersela alle spalle e a venire qui per fare una gran partita. Siamo venuti a giocare con personalità tenendo il campo, complimenti alla squadra e ai tifosi, sono encomiabili, hanno dato un supporto straordinario, è stata davvero una bella partita. 

“La vittoria è importante perché abbiamo giocato contro una squadra costruita per stravincere il campionato, ma ancora una volta siamo scesi in campo col piglio giusto, tenendo bene il campo. Sono molto contento della prestazione dei ragazzi”. 

“Calabresi? All'inizio ha pagato un po' perché non è arrivato in grande condizione. Gendrey è giovane e ha fatto bene nel girone d'andata. Calabresi ha sofferto un po' ma è sempre stato un riferimento importante per noi, fuori dal campo e dentro al campo. La squadra deve emozionare anche da questo punto di vista, chi ci guarda deve avere la percezione di una squadra che dà tutto e va a tutta, Calabresi dà sempre questo messaggio”.

“Siamo la squadra con il miglior attacco, abbiamo un differenziale tra tiri fatti e subiti che è quasi il doppio rispetto alla seconda. Il Monza ha palleggio e crossa tanto ma produce meno tiri nello specchio rispetto a noi. Abbiamo cercato di togliere all'avversario il palleggio. Siamo sempre stati molto bravi, eravamo sempre corti e abbiamo portato l'avversario poco in area. La squadra è stata equilibrata”. 

“Non è facile giocare ogni tre giorni perché non è facile preparare le partite, si lavora principalmente sul recupero. Abbiamo lavorato molto sui video, avendo lavorato poco sul campo. Abbiamo fatto vedere quello che abbiamo preparato”.

“Il rigore? Ci sono tante situazioni, dobbiamo abituarci. C'è il Var che aiuta a prendere le decisioni e non entro nel merito. A volte sono situazioni millimetriche difficili da interpretare. Ogni volta che abbiamo calciato in porta abbiamo creato dei pericoli, abbiamo colpito dei pali e c'è stato annullato un gol per un leggere tocco. Dal punto di vista offensivo abbiamo fatto molto bene. Oggi c'era un grande arbitro e il Var è sempre molto attento”. 

“Ci dà fastidio se la squadra avversaria gioca, dovevamo togliere un po' di palleggio e li abbiamo aggrediti alti. Abbiamo gestito tutto molto bene, anche la linea difensiva anche è stata molto aggressiva. Siamo stati sempre compatti”.

“Sapevo che molto dipendeva dalla nostra prestazione, il Monza è una squadra forte ma noi abbiamo fatto una prestazione importante. Sapevamo che le loro mezzali potevano patire sulla corsa all'indietro e il rigore nasce da una situazione di questo tipo”.  


💬 Commenti