SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
VERSO L’ADDIO

ANTEPRIMA PL | Lecce-Nikolov, le strade si dividono: le ultime

Scritto da Filippo Verri  | 

Finita l’avventura ai campionati europei con la sua Macedonia, pare che per Nikolov si sia conclusa definitivamente anche l’esperienza in maglia giallorossa.

Una metà stagione insufficiente ed un EURO 2020 poco esaltante non sembrano convincere la società salentina che, in virtù dell’arrivo di Blin e della conferma di Majer come mezzala, sarebbe orientata a lasciar partire il centrocampista classe 1994, non esercitando l’opzione di rinnovo presente sul suo contratto in scadenza.

Arrivato a Lecce nel mercato di riparazione dal Fehervar per dar man forte al centrocampo di mister Corini, Nikolov si è ritagliato poco spazio nella seconda parte di campionato, scendendo in campo 15 volte ma solo in 4 occasioni da titolare.

Una media di 30 minuti a partita con 0 gol, 0 assist e tante, troppe ammonizioni (5).

Nonostante la poca familiarità col calcio italiano, Nikolov ha ottenuto la chiamata del commissario tecnico della Macedonia per EURO 2020, terminato con l’eliminazione nella fase a gironi.

Un Europeo di debutto senza infamia e senza lode per il numero 16, che ha ricoperto il ruolo di esterno difensivo nelle tre gare disputate (due dal primo minuto).

Non abbastanza per ottenere la conferma del Lecce, orientato verso un rinnovamento dell’organico classificatosi quarto nella passata stagione.