header logo

Poco meno di tre giorni separano Lecce e Sassuolo dalla sfida che li vedrà protagonisti, allo Stadio Via del Mare, per l’ottavo turno di campionato.

I giallorossi continuano a lavorare incessantemente. Dopo il fermo contro Juventus e Napoli, servirà una prestazione di assoluto livello e massima concentrazione mentale per fronteggiare al meglio il Sassuolo di Dionisi, squadra insidiosa e ancora imbattuta nel Salento.

Ne è consapevole D’Aversa che continua a motivare e dare indicazioni, durante gli allenamenti, ai propri ragazzi per prepararli a ciò che gli spetterà questo venerdì.

Per il tecnico abruzzese, sarà l’ottavo precedente in carriera contro gli emiliani (tutti andati in scena nel campionato di Serie A) e il trend, fino ad ora, è più che positivo: 3 vittorie, altrettanti pareggi e una sola sconfitta.

Il primo storico risale alla stagione 2018/19, quando era allenatore del Parma. La gara di andata finì 2-1 in favore della sua squadra grazie ai gol di Gervinho e Bruno Alves mentre quella di ritorno terminò a reti bianche.

La stagione seguente, sempre sulla panchina dei ducali, vinse entrambe le sfide per 1-0: quella giocata al Tardini fu decisa da un autogol di Bourabia nei minuti finali mentre quella disputata al Mapei Stadium fu risolta da un gol di Gervinho.

Gli ultimi due precedenti da allenatore del Parma, risalgono al campionato 20/21: nella sfida di andata il match si concluse con un risultato di parità nel quale, per i Ducali, andò a segno Kucka mentre in quello di ritorno vinse il Sassuolo, in trasferta, per 3-1.

Con la Sampdoria l’unica volta, prima di essere esonerato, risale alla stagione 2022/23: a Reggio Emilia la gara finì 0-0.

Lecce-Sassuolo, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"