SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L'INTERVISTA

Trinchera: "Vogliamo tornare nel calcio che conta"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Stefano Trinchera, direttore sportivo dei giallorossi, ha parlato al Nuovo Quotidiano di Puglia, facendo il punto sul campionato cadetto e su ciò che attende i giallorossi nelle prossime sfide, a partire da quella di sabato prossimo contro il Frosinone.  

SERIE B - “Ci aspettano le ultime sette fatiche prima di poter tirare le somme di questo campionato. Penso seriamente che questa sia la Serie B più difficile degli ultimi venti anni. Qualcosa di incredibile. I proclami non servono a niente, ciò che conta, alla fine di tutto, è il campo. E i risultati che da esso ne scaturiscono”.

SERIE A - “Nonostante le difficoltà che questo campionato riserva, ed un po’ di sfortuna che ci ha perseguitato in alcune partite, voglio la Serie A. Abbiamo tanta voglia di tornare nell’Olimpo del calcio italiano. Affronteremo le restanti sette partite al massimo delle nostre possibilità per conquistare la promozione diretta”.

Tutti i protagonisti giallorossi sono carichi ed hanno voglia di ottenere la promozione in Serie A. Sia i calciatori che i dirigenti nelle interviste rilasciate negli ultimi giorni hanno sempre dichiarato di non vedere l'ora di scendere in campo per cancellare i 4 pareggi consecutivi contro Perugia, Brescia, Cosenza e Parma. 

In effetti, quello che stiamo vivendo è un campionato atipico, nel quale ogni squadra è attrezzata per poter fermare anche le prime della classe.

Il Lecce ha uno staff dirigenziale composto da salentini e per questo tutti sperano di coronare il loro sogno, al di là dei benefici economici che la massima serie porterebbe nelle casse della società salentina. 

Ora è tempo di concentrarsi, senza pensare al passato ma tenendo a mente solo i prossimi obiettivi. Il Lecce ha bisogno della sua gente e il popolo salentino sta rispondendo presente, con la prevendita che si attesta intorno ai 5000 biglietti e che salirà senza dubbio nelle prossime ore. 


💬 Commenti