header logo

L’intervento dei tree climber ha garantito la sicurezza delle antiche alberature

Lecce - Dopo un mese di chiusura per i danni causati dalla tromba d’aria che ha colpito l’area sud della città, il parco del Galateo torna ad essere fruibile dai cittadini. Da sabato 28 ottobre, infatti, il parco sarà aperto con il consueto orario invernale: dalle 8.30 alle 20.30.

Il parco, che ospita al suo interno alcune delle più antiche e maestose alberature della città, è stato oggetto di rilievi tecnici, valutazioni in quota e lavori di stabilizzazione da parte dell’agronomo Vincenzo Blotta e dei suoi collaboratori.

Blotta ha constatato la buona tenuta dei pini, già sottoposti a un corposo intervento di stabilizzazione lo scorso anno, che ha permesso loro di resistere ai fortissimi venti. Solo un albero è stato rimosso perché non più sicuro, mentre altri quindici sono stati potati straordinariamente per migliorarne la stabilità.

Per effettuare queste operazioni, sono stati impiegati dei tree climber, ovvero degli scalatori specializzati nell’arrampicata sugli alberi, che hanno lavorato con tecniche e attrezzature specifiche per non danneggiare le piante.

Il parco del Galateo è quindi pronto ad accogliere nuovamente i suoi frequentatori abituali, e non solo, che potranno godere della bellezza e della tranquillità di questo angolo verde nel cuore della città.

Lecce, Piazza lo Sport: una giornata dedicata allo sport e alla salute
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"