header logo

Paolo Baldieri, ex giocatore del Lecce, è intervenuto durante una delle ultime puntate di PL Night su Twitch, analizzando il momento dei giallorossi. 

Le impressioni sul Lecce di D'Aversa in questo avvio di stagione

I risultati sono confortanti. Si è messo parecchio fieno nel fienile ma i problemi arriveranno certamente dopo. Godiamoci il momento ma aspettiamoci dei periodi più complicati in cui bisognerà rimanere uniti, cercare di trovare alternative, inserire giocatori freschi. Complessivamente vedo una squadra gagliarda, concentrata verso l'obiettivo, difficile da battere per gli avversari ”.

Su Gallo e Dorgu

Gallo è un giocatore in crescita. Sicuramente deve migliorare in fase difensiva e nelle situazioni di cross. Da un mancino come lui mi aspetto maggiore precisione. In questo momento darei più fiducia a Dorgu che è un giocatore forte fisicamente senza però lasciare fuori il primo. Può capitare di fare errori ”.

Sul reparto offensivo

Krstovic sta facendo molto bene anche se gli avversari lo stanno imparando, prendendogli le misure. Mi piace anche Piccoli che ha una buona difesa del pallone e senso del gol. Sicuramente farei migliorare in fase realizzativa Banda che è un giocatore di grandissimo potenziale che con degli accorgimenti avrebbe le caratteristiche per essere davvero forte. Mi auguro possa migliorare. Almqvist e Sansone aumentano la qualità. Lo svedese è imprevedibile, tenendo costantemente in apprensione l'avversario affrontato; dall'altra parte l'ex Bologna garantisce certamente esperienza e sta rientrando gradualmente in forma fisica. Vedo sofferente Strefezza, nulla da dire per quanto riguarda l'aspetto tecnico in cui lo reputo il migliore tra i suoi compagni, meno in quello fisico dove sembra avere maggiore difficoltà non riuscendo a essere incisivo ".

 

 

I precedenti del Lecce, al Via del Mare, contro il Milan
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"