SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
I MIGLIORI

La Top 11 di Serie B: c'è un giallorosso

Scritto da Andrea Sperti  | 

TuttoMercatoWeb ha messo in campo con il 4-2-4 la top 11 della quattordicesima giornata del campionato di Serie B.

Nei migliori è presente anche Gabriel Strefezza, autore di una pregevole doppietta contro la Ternana.

Ecco di seguito tutti i giocatori con voto e giudizio annessi: 

Buffon (Parma) 7 - Ancora una volta il migliore del Parma: salva i suoi addirittura bloccando un rigore. Non può nulla però sul tiro ravvicinato di Gliozzi nella ripresa.

Letizia (Benevento) 7,5 - La miglior prestazione del campionato, utile a cancellare in modo definitivo l'errore di qualche settimana fa contro il Brescia. Assist al bacio per Viviani, per tutta la gara è padrone assoluto della corsia di competenza.

Di Gennaro (Alessandria) 7 – Il faro della difesa di Longo risponde con un’altra prestazione maiuscola sia in fase difensiva che in quella di costruzione. Fa uscire il pallone con la consueta calma e lucidità ed in un’occasione manda anche in porta Lunetta.

Leverbe (Pisa) 7 - Sembra avere il radar, per come riesce a intercettare ogni pallone che transita dalle sue parti. La spizza per Caracciolo.

Barba (Benevento) 7 - Manca il suo tradizionale compagno di reparto e diventa il leader del pacchetto arretrato. Non sbaglia nulla.

Strefezza (Lecce) 7,5 - Cerca spesso la velocità sull’avversario. Al tramonto della prima frazione di gara estrae dal cilindro una gran conclusione che va a morire nell’angolino basso alla destra di Iannarilli. Nella ripresa va vicino alla doppietta calciando fuori di poco e genera l’autogol di Boben.

Pasa (Pordenone) 7 - Arriva su tutti i palloni prima di tutto. Chiude ogni spazio, facendo gran filtro a centrocampo. Partita magistrale da ogni punto di vista.

Partipilo (Ternana) 7,5 - Due minuti sul cronometro ed impegna Gabriel con due conclusioni arrivate dopo una bella discesa. Va via con grande facilità a Barreca in occasione del vantaggio rossoverde, una costante spina nel fianco. Nella ripresa realizza un gol meraviglioso per il 3-3.

Rossi (SPAL) 7 - Pronti, via con un'invitante verticalizzazione per Melchiorri contribuisce all'azione che porta al tiro Mancosu. Poi mette il sigillo sull'incontro con quella che non è sicuramente la specialità della casa: il colpo di testa. Una liberazione, a più di tre anni dal suo ultimo gol italiano.

Sibilli (Pisa) 7 - Nemmeno il tempo di togliersi la tuta che è subito decisivo: il suo destro sotto l'incrocio dei pali è una sentenza inappellabile.

Giacomelli (Vicenza) 7,5 - Un minuto e segna, ma la rete gli viene annullata per fuorigioco. Ne trascorrono altri due e butta di nuovo la sfera in rete con un destro da fuori, stavolta il gol è buono. Se non è un grande impatto questo...


💬 Commenti