header logo

Alexis Blin è stato intervistato da Telerama durante Piazza Giallorossa post Lecce-Napoli e pre Lecce-Sassuolo.

Infortunio Blin: 30-40 giorni?

Io spero di meno, è una lesione sotto al piede. Su una corsa ho sentito dolore nel secondo tempo. Poi la risonanza ha confermato che ho una piccola lesione, quindi adesso devo riposare per forza. Ho sentito subito un fastidio forte e poi la mattina dopo avevo veramente male”. A proposito di ciò, abbiamo approfondito il discorso su come sarà difficile per D'Aversa affrontare questa emergenza a centrocampo.

Blin commenta Lecce-Napoli e il sostegno dei tifosi

Ci dà forza questo elemento. Quando sentiamo i nostri tifosi così vicini, ci danno fiducia e forza e quel qualcosa in più per fare ancora meglio. Noi diamo tutto sul campo, è vero che abbiamo perso 4 a 0 col Napoli ma ci siamo impegnati al massimo; e loro lo hanno capito. Speriamo di continuare su questa strada e di dare sempre tutto per la maglia e poi vedremo i risultati”.

Blin commenta il legame con la città di Lecce

Mi trovo molto bene, devo dire la verità, è un posto meraviglioso per vivere e per fare calcio perché senti il calore dell’ambiente quando vai in città, quando fai un giro… quindi stiamo molto bene a Lecce, la mia bambina è nata qui ed quel qualcosa in più che mi lega a questa città”.

Blin su Lecce-Sassuolo

Sarà una partita difficile, perché il Sassuolo è una bella squadra, ha vinto con la Juve e con l’Inter, è vero che ha perso oggi col Monza però non cambia niente, ha qualità. Noi dobbiamo rimanere sereni e tranquilli nella testa senza dimenticare quello che abbiamo fatto bene nei primi turni e quello che abbiamo fatto male con il Napoli; poi mettere tutto questo nello spirito giusto per approcciare forte a questa partita per provare a vincere”.

Lecce-Sassuolo, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"