header logo

E' stato il “Via del Mare” a regalare alla Serie A la prima grande sorpresa di questo campionato. A sorpresa, Roberto D'Aversa ha esordito sulla panchina giallorossa con una vittoria in rimonta conquistata nei minuti finali. Al gol di Ciro Immobile, realizzato al 26esimo, hanno risposto nei minuti finali Amlqvist e Di Francesco. Decisivo l'ingresso di Gallo che pochi minuti dopo il suo ingresso in campo ha propiziato entrambi i gol, colpevole la difesa della Lazio che dopo 85 minuti pressoché perfetti è capitolata negli ultimi 10 minuti mostrandosi troppo fragile e lenta. La condizione dei laziali è ancora precaria, l’atteggiamento però non è stato quello giusto nella ripresa. Troppa sufficienza, troppa poca umiltà. D'Aversa, tecnico dei giallorossi, a fine partita ha dichiarato: "Sono orgoglioso di questo, è motivo di orgoglio vincere davanti al nostro pubblico nella serata in cui ricordiamo Carletto Mazzone. Siamo molto soddisfatti, dedichiamo la vittoria, al club, al presidente, ai d.s. e ai nostri tifosi, sono stati uno spettacolo durante la gara".

Sul match ha detto la sua Riccardo Cucchi, ex radiocronista Rai, attraverso il suo profilo Twitter: "Il Lecce rimonta e vince in appena due minuti. Va detto che i giallorossi hanno giocato un ottimo secondo tempo. La Lazio si è spenta nella ripresa dopo una prima frazione buona coronata dal gol di Immobile. Bene Kamada finché è stato in campo. Intelligente".

Negli studi di 'Sky Calcio Club', l'ex portiere Luca Marchegiani commenta così la sconfitta subita a sorpresa dalla Lazio sul campo del Lecce: "La gara di stasera qualcosa l'ha detto: dal punto di vista tecnico non c'è paragone tra Lecce e Lazio, ma la Lazio soffre le squadre di questo tipo, che la mettono molto sul ritmo e che vanno a pressare alto. Secondo me su questo la Lazio stasera è mancata".

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"