SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L'AMMINISTRATORE DELEGATO

Mencucci: "La realtà di Lecce mi ricorda gli inizi alla Fiorentina"

Scritto da Andrea Sperti  | 

Sandro Mencucci, nuovo amministratore delegato del nuovo Lecce targato Serie A, ha parlato al Pentasport, paragonando i giallorossi ed i viola e facendo anche il punto della situazione rispetto all’Inghilterra. 

Ecco di seguito le sue parole: 

“Lecce è una realtà più piccola di Firenze, che però mi ha ricordato gli inizi con la Fiorentina. Poche persone ma buone. Cosa cambia rispetto all'Inghilterra? In Championship vincendo in campionato abbiamo avuto 100 milioni di £. Invece il Lecce avrà 30 milioni di diritti, la differenza è tanta. Anche per le vendite della magliette cambia tanto. In Italia quelle false le trovi ovunque, quelle vere no. Fiorentina? Ci sono le basi per fare una grande squadra. I soldi non mancano, nemmeno le idee”.

Sandro Mencucci ha lavorato alla Fiorentina come amministratore delegato e durante i suoi 17 anni di servizio ha implementato la visione della famiglia Della Valle, il cosiddetto e famigerato ‘Modello Fiorentina’, che enfatizzava l'equilibrio economico, la competenza tecnica, gli investimenti nel settore giovanile e la promozione di una cultura sportiva positiva fortemente basata sul fair-play: proprio quest’ultimo fattore ha trovato terreno fertile in un’iniziativa benefica che ha reso la Fiorentina un modello di virtù non solo sportiva, ma anche sociale: è diventata infatti il primo club di Serie A a sostenere finanziariamente un'associazione senza scopo di lucro, ovvero Save the Children. Dal 2009, la Fiorentina ha donato 250.000 euro all'anno al noto ente benefico, fregiandosi del logo ufficiale apposto sulla maglia di gara ininterrottamente dal 2010 al 2017 come sponsor principale. 

Ma non solo: Sandro Mencucci ha anche ricoperto la carica di Presidente della Fiorentina Women (prima squadra di calcio femminile istituita fra i club maschili di Serie A), lottando ferocemente per il riconoscimento dei pari diritti per le calciatrici alzando, fra i primissimi, la voce contro una disparità di genere che - finalmente - sembra essere accantonata in un mondo, come quello del calcio, a forte propensione maschile. 

 


💬 Commenti