header logo

Sembra essere al centro degli obiettivi della Salernitana Massimo Coda, protagonista di una buona stagione con la Cremonese in cui ha giocato un totale di 42 partite con 18 gol e 3 assist in tutte le competizioni.

Su di lui pendeva un obbligo di riscatto che si sarebbe attivato solo in caso di promozione in Serie A dei grigiorossi, mancata in finale playoff contro il Venezia.

Ciò riconduce l'attaccante classe 1988 in Liguria, al Genoa, squadra che detiene ancora il suo cartellino, anche se difficilmente vedremo Coda in maglia rossoblù nella prossima stagione.

Sembra invece più probabile una partenza verso altri lidi ed il più probabile al momento porta il nome della Salernitana, in uno scambio che vedrebbe coinvolto anche il cartellino di un altro giocatore.

Possibile scambio

La trattativa sarebbe infatti partita da un interesse iniziale del Genoa nei confronti di Giulio Maggiore, centrocampista della Salernitana, che potrebbe arrivare nella squadra del grifone proprio grazie all'inserimento del cartellino di Coda.

Per Coda questo sarebbe un ritorno alla corte dei granata, maglia con la quale ha già giocato nelle stagioni dal 2015 al 2017, giocando 85 partite e mettendo a segno 33 gol e 10 assist.

Si tratta quindi di una garanzia; soprattutto per quanto riguarda la Serie B, Coda non ha mai deluso, arrivando quasi sempre in doppia cifra e accumulando negli un totale di 127 gol in 281 presenze nella serie cadetta.

Il Lecce ha deciso la strategia di mercato: ecco come gestirà monte ingaggi e budget
Fiorentina sospesa tra l'idea Arnautovic e Krstovic