header logo

Udinese e Lecce si affronteranno il prossimo lunedì, alle ore 18:30, per la nona giornata di campionato. I giallorossi, allenati da Roberto D'Aversa, sono reduci da un pareggio interno contro il Sassuolo e hanno 12 punti in classifica, frutto di tre vittorie e altri due pareggi. L’avvio è stato sicuramente convincente, ben oltre le aspettative ma piedi per terra, la strada è ancora lunga e innumerevoli saranno gli ostacoli che separano ancora i ragazzi dal traguardo della salvezza

Come arriva la squadra di Sottil alla sfida contro il Lecce 

Gli uomini di Sottil non hanno ancora ottenuto un successo in campionato, pareggiando 5 sfide contro dirette “rivali” del calibro di Salernitana, Frosinone, Cagliari, Genoa ed Empoli e perdendo i restanti tre incontri. Dopo la salvezza, ottenuta con diverse giornate di anticipo nella stagione passata, l’obiettivo è quello di mantenere gli stessi standard per centrare il traguardo anche in quella corrente ma servirà un cambio di rotta considerevole per cambiare gli equilibri e mantenere la categoria. Sono tutti avvisati, a partire dall’allenatore che contro i giallorossi si gioca un pezzo importante del suo futuro. 

Mercato 

Il mercato dei friulani è stato sicuramente segnato dalla cessione, a campagna praticamente conclusa, di Beto all’Everton. Il centravanti portoghese rappresentava sicuramente una certezza per il reparto offensivo dei friulani che ancora non hanno trovato un riferimento su cui contare  nonostante gli arrivi di Lucca e la conferma di Thauvin. 

La telenovela Samardzic è stata sicuramente un’altra faccenda determinate per il mercato bianconero con il suo dietrofront dopo le visite con l’Inter e la permanenza in rosa (almeno fino a gennaio). Il ritorno di Pereyra può far solo che bene all’intero ambiente, aggiungendo esperienza a qualità al gioco della squadra così come l’arrivo del giovane Kristensen che rafforza il reparto difensivo. 

Lecce-Udinese

Samardzic

La sua permanenza in rosa era stata fortemente messa in discussione. Una trattativa saltata a giochi fatti e il ritorno a Udine. Ragazzo di valori e grande professionalità si è subito messo al lavoro, al servizio della squadra, per lottare assieme ai suoi compagni per il raggiungimento degli obiettivi stagionali. Mezz’ala di elevata qualità e prestanza fisica, Samardzic nella scorsa stagione ha messo a referto ben 5 gol e 4 assist, andando a segno in due occasioni in quella corrente. Giovane di prospettiva, rappresenta (almeno fino alla prossima sessione di mercato) un punto di forza su cui fare affidamento per l’intera rosa.

Lecce-Udinese

Probabile formazione 

A poco meno di una settimana dal fischio d’inizio, è ancora prematuro riuscire a immaginare quella che sarà la formazione titolare che sfiderà i giallorossi. Sicuramente Sottil potrebbe far leva ad alcune sue certezze per mettere in difficoltà gli avversari, schierando Silvestri tra i pali; Kristensen, Bijol e Perez al centro della difesa; Walace in cabina di regia, assieme a Pereyra e Samardzic; sugli esterni Kamara ed Ebosele mentre in attacco potrebbe essere confermata la coppia Thauvin-Lucca. 

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"