header logo

Ancora un risultato positivo per il Cagliari di Claudio Ranieri che, dopo aver battuto l’Atalanta e pareggiato contro l’Inter a San Siro, ha fermato anche la Juventus. In Sardegna è finita 2 a 2, con la compagine di casa che è passata in vantaggio grazie a due calci di rigore ed i bianconeri che, nella ripresa, sono riusciti a riprendere la partita, con un gol proprio nel finale di gara.

Petagna e Pongracic

Le parole di Claudio Ranieri

Ecco come ha parlato l’allenatore della compagine sarda al termine della sfida pareggiata dai suoi contro la Juventus: 

C'è fiducia, dobbiamo lottare su ogni pallone poi ci sono gli episodi che possono girare a favore o contro. Giocavamo contro una grande squadra, con la Juventus c'è sempre da stare sul chi vive. É un peccato, perché abbiamo preso due gol evitabilissimi. 
I miei calciatori erano dispiaciuti, abbattuti, ma gli ho detto di pensare a quello che hanno fatto in queste ultime tre partite. Gli ho detto che non è ancora finita, ma sono sicuro che se resteremo così uniti a lottare in questo modo resteremo in Serie A. Spero che la gente della Sardegna sia orgogliosa di questi ragazzi, perché in campo danno tutto. Questo è un campionato bellissimo, dove tutti vogliono salvarsi. Ci siamo tirati fuori dopo essere stati sott'acqua senza respirare, ma non abbiamo ancora finito l'opera. I ragazzi si aiutano, si sono parlati e questo dimostra che quando una squadra si fortifica prima o poi riesce a far girare gli episodi. Non faccio calcoli, ho detto solo che sui 36-37 punti dovrebbe esserci la salvezza, ma aspetto perché manca la matematica. Un punto alla volta ci arriviamo.

Le partite che restano da giocare 

Il Cagliari adesso se la dovrà vedere contro il Genoa a Marassi prima della sfida da disputare in casa contro il Lecce di Gotti. Poi San Siro contro il Milan, Sassuolo al Mapei e Fiorentina in casa per terminare un campionato che ha visto i sardi sempre a ridosso delle ultime 3 posizioni. I 5 punti conquistati nelle ultime tre partite contro tre big del nostro campionato, però, lasciano ben sperare Claudio Ranieri, che si è detto convinto della salvezza. 

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Sassuolo-Lecce: i convocati. Assenze importanti per Gotti