header logo

La storia del Lecce nel calcio italiano ha sempre mostrato spettacolo in campo e offerto un calcio live di qualità, soprattutto contro le grandi big e durante l’inizio della stagione 2023 – 2024, ma non è tutto, perché questa squadra a contribuito a scrivere la storia del pallone con le sue statistiche, composte sia da numeri positivi che dati negativi, entrati nella storia dei record.

 

Ecco le curiosità storiche e statistiche del Lecce in Serie A, fra calciatori e allenatori che hanno scritto la storia di questo club.

 

Breve storia dei Lupi Salentini

 

L’Unione Sportiva Lecce nasce nel 1908 ed è ancora oggi una delle squadre più antiche d’Italia, gioca in casa nello Stadio Via del Mare inaugurato nel 1966.

 

I soprannomi del Lecce sono Giallorossi, Salentini e Lupi, la prima maglia presenta i colori giallo e rosso a strisce verticali e sono ben 18 le partecipazioni in Serie A dal 1985 – 1986 fino al 2023 – 2024. In totale sono 85 le stagioni giocate dai Giallorossi nei campionati di livello nazionale, tra cui 29 stagioni in Serie B e 39 nei campionati di Serie C.

 

Record di presente dei migliori calciatori nel Lecce

 

Il calciatore che ha disputato più gare con i Pugliesi in campionato è un italiano, Michele Lorusso, che dal 1970 al 1983 giocò 418 partite con il Lecce, al secondo posto segue l’uruguayano Guillermo Giacomazzi con 312 gare.

 

Il terzo posto è di Carmelo Miceli con 291 gare in dieci anni dal 1977 al 1987, il difensore detiene anche il record di presenze in Coppa Italia: 37. Al secondo posto in questo torneo così ambito ci sono Giorgio Enzo e l’argentino Pasculli, entrambi a quota 33 gare in coppa, chiude il podio Lorusso con 32 presenze.

 

A dominare la classifica delle presenze in Serie A con il Lecce è Giacomazzi, che può vantare 196 gare nella massima categoria con i Lupi, in Serie B domina la classifica Miceli con 264 partite disputate, mentre il calciatore che ha giocato più gare in Serie C con i Giallorossi è Giuseppe Materazzi, a quota 228 presenze.

 

I migliori Goleador dei Lupi Salentini

 

Tra i calciatori del Lecce più forti che hanno segnato il maggior numero di reti complessive, domina la classifica Anselmo Bislenghi con 87 gol in cinque anni, segue Franco Cardinali con 67 reti, chiude il podio Pietro De Santis a quota 57 gol.

 

Al quarto posto c’è Ernesto Chevanton con un totale di 53 gol segnati, di cui 32 in Serie A. L’uruguayano detiene il record assoluto per gol segnati nella massima serie di calcio italiana, al secondo posto c’è il Campione del Mondo 1986 Pasculli con 29 reti a pari merito con Vucinic. Terzo posto per Cristiano Lucarelli, che dal 1999 al 2001 segnò 27 gol con i Salentini.

 

In Serie B il record di gol spetta a Massimo Coda, che dal 2020 al 2022 ha segnato 42 reti, mentre in Serie C il record è di Anselmo Bislenghi: 87 gol per lui. Bislenghi è il miglior marcatore in assoluto del Lecce come già accennato prima e ha segnato tutti i suoi gol in Serie C.

 

Allenatori con più panchine al Lecce

 

Il record assoluto di panchine in campionato spetta ad Ambrogio Alfonso con 122 presenze, segue Carlo Mazzone con 119 panchine. L’allenatore che vince il record di panchine in Serie A con il Lecce è Alberto Cavasin con 84 presenze, segue ancora Mazzone con 68 panchine nella massima categoria insieme ai Lupi. Mazzone ha allenato i Giallorossi anche in Serie B ed è il quinto allenatore per record di presenze: 51.

 

Il commissario tecnico con più panchine in Serie B alla guida del Lecce è Fascetti a quota 72, segue Papadopulo con 70 presenze nella Serie Cadetta. In Serie C è Gino Vianello a vincere la classifica con 102 presenze, seguito dal grande Eugenio Bersellini a quota 85.

Udinese-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"