header logo

Tre tifosi già sanzionati dopo la partita del 4 dicembre

Il 4 dicembre 2023 si è svolta la partita di calcio tra il Casarano Calcio e il Barletta allo stadio “Capozza” di Casarano. Durante l’evento sportivo, alcuni tifosi hanno manifestato comportamenti pericolosi per la pubblica incolumità. Prima dell’inizio della gara, alcuni sostenitori del Barletta hanno sfondato il blocco delle forze dell’ordine e lanciato un petardo che ha colpito al piede un poliziotto. Al termine della partita, invece, i tifosi del Casarano hanno attaccato gli agenti della Polizia di Stato, provocando ferite a diversi di loro. Per questi fatti, il 20 dicembre scorso, il Commissariato di P.S. di Taurisano ha notificato il DASPO a tre persone coinvolte negli scontri.

Altri sette tifosi identificati e sanzionati dal Questore

Grazie a ulteriori indagini, il personale del Commissariato di P.S. di Taurisano ha individuato altri sette tifosi, appartenenti sia alla tifoseria del Casarano che a quella del Barletta, responsabili di condotte gravemente lesive dell’ordine e della sicurezza pubblica. In base a questo, il Questore di Lecce ha emesso sette provvedimenti di DASPO nei confronti dei suddetti supporter. I provvedimenti hanno una durata minima di tre anni per quattro tifosi, e di quattro e cinque anni per gli altri due. I provvedimenti sono stati notificati agli interessati il 11 gennaio 2024. Lo scopo dei provvedimenti è di prevenire la ripetizione di comportamenti simili. Le indagini proseguono per l’adozione di altri provvedimenti DASPO nei confronti di altri tifosi coinvolti negli scontri.

In diretta su Twitch a partire dalle 15:30. Come seguirci
Il Lecce c'è ma non segna, Felipe Anderson si