SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
IL PRESIDENTE

Sticchi Damiani: "Ci mancano alcuni giocatori, non è facile quando si gioca ogni tre giorni. Su Olivieri..."

Scritto da Andrea Sperti  | 
foto di Giulio Paliaga

Saverio Sticchi Damiani, presidente del Lecce, ha parlato al Nuovo Quotidiano di Puglia dopo il pareggio ottenuto dai giallorossi nel match contro il Perugia.

Ecco di seguito le sue dichiarazioni:

BUON PUNTO - “Nel calcio ci sono sempre gli avversari. Per noi si era presentata la grande occasione della superiorità numerica, ma il Perugia ha giocato una grande partita. Ci mancano ormai puntualmente sette-otto giocatori e non è semplice in un periodo in cui si gioca ogni tre giorni. La squadra alla fine ha avuto il merito di uscire fuori da una situazione complicata. Si, è un punto che accetto di buon grado e per il quale mi piace fare i complimenti ai ragazzi”.

ASPETTI POSITIVI - “Coda ha trasformato con freddezza il rigore in un momento particolarmente difficile, a conferma della sua personalità. E negli ultimi minuti la squadra è andata vicinissima alla vittoria, sventata dalle prodezze del portiere”.

OLIVIERI - “Lo avevamo preso perché sapevamo che è un buon giocatore. Ed è comprensibile anche la sua voglia di rivalsa. Mi dicono che abbia esagerato un pò con le parole. Forse avrebbe potuto farne a meno. Mi piace stemperare tutto con una battuta: per vedere esultare Olivieri ho dovuto aspettare sei mesi e per di più con la maglia di un'altra squadra”.

BRESCIA - “Sabato mancherà Tuia, che sarà squalificato per un'ammonizione che non sono riuscito a capire. Non sappiamo se ci sarà Gabriel. Avremo finalmente i giorni che servono al recupero”. 

La squadra oggi avrà a disposizione un giorno di riposo dopo le fatiche degli ultimi 20 giorni, mentre Gabriel svolgerà gli esami strumentali per capire l'entità del suo infortunio. 


💬 Commenti