header logo

Domenica alle ore 12:30 Lecce e Bologna si sfideranno nel lunch match della quattordicesima giornata di Serie A. I giallorossi ospiteranno una formazione molto in forma, stabile in zona europea, e sperano di strappare punti come accaduto tra le mura amiche con Lazio e Milan.

A supporto dei padroni di casa ci saranno oltre 21mila tifosi, pronti a sostenere i salentini che scenderanno in campo con una divisa speciale. È arrivato il momento della quarta maglia e, come noto dallo scorso luglio, il Lecce omaggerà Lorusso e Pezzella.

Attraverso un video pubblicato sui canali social del club, è arrivata la conferma.

Il Lecce presenta la quarta maglia: è un omaggio a Lorusso e Pezzella

Michele e Ciro Sempre Con Noi

Il 2 dicembre ricorre il 40° anniversario dalla tragica scomparsa di Michele Lorusso e Ciro Pezzella. I due calciatori rimasero vittime in un incidente stradale, mentre raggiungevano in auto i compagni nel ritiro di Varese, dove i il Lecce sarebbe stato impegnato la domenica successiva.

In occasione della gara Lecce - Bologna, in programma domenica 3 dicembre alle ore 12:30, i giallorossi scenderanno in campo indossando la maglia commemorativa, realizzata proprio in loro onore, raffigurante i volti di Michele e Ciro … campioni mai dimenticati.

Maglia Lorusso e Pezzella: la presentazione del vice-presidente Liguori

Corrado Liguori

Lo scorso 16 luglio, a margine della presentazione delle divise da gioco (proiettate su palazzo Carafa), ai nostri microfoni il vice-presidente Corrado Liguori presentò la maglia in questione con queste parole:

Quest'anno abbiamo presentato subito la maglia storica. Sono 40 anni dalla tragica scomparsa di Ciro e Michele, abbiamo voluto omaggiarli. Giocheremo sicuramente una partita, magari anche più di una se la Lega ce lo consentirà, con questa maglia celebrativa. Innovare significa anche questo, organizzare nuovi eventi. Siamo nel cuore della città e abbiamo creato una sinergia pazzesca.

Verso Lecce-Bologna: Pontus Almqvist torna in gruppo
Scommesse, “betting partner” in Serie A: un fenomeno in crescita