header logo

Momento d'oro per Nikola Krstovic, che dopo aver firmato col Lecce sigla un gol a partita. Il centravanti montenegrino vanta già due reti in Serie A con circa 90 minuti disputati complessivamente. Arrivato nel Salento nella serata di venerdì 25 agosto, a 48 ore ed un allenamento di distanza punì la Fiorentina, sorprendendo la retroguardia viola con un'incornata fulminea.

Successivamente l'esordio da titolare… con gol. Un altro colpo di testa ha fatto esplodere questa volta il Via del Mare, risultando decisivo nello scontro diretto casalingo contro la Salernitana. Mentre nel Salento si parla solo di Krstovic, il talento ha lasciato Lecce per dar man forte al Montenegro, che lo ha convocato in occasione delle gare Lituania-Montenegro (7/09) e Montenegro-Bulgaria (10/09) valevoli per le qualificazione ai prossimi Europei.

Prima sfida dunque questo pomeriggio: Lituania-Montenegro è terminata 2-2 e il centravanti del Lecce è stato assoluto protagonista del match. Un gol annullato ed uno convalidato per Krstovic, che aveva sboccato la partita ferma sul punteggio di 0-0, ma il VAR ha segnato una precedente posizione di fuorigioco. Resta un colpo di testa perfetto.

Al secondo pallone insaccato è arrivato il gol per Krstovic, autore di una girata capolavoro al limite dell'area di rigore.

Continua il sogno Europeo per l'attaccante del Lecce, che spera di trascinare il Montenegro come affermato qualche settimana fa:

“Tutto è aperto. A settembre abbiamo i due match più importanti del nostro percorso e, se le affronteremo nel modo corretto, le partite successive saranno decisive. Penso che abbiamo le qualità per raggiungere la qualificazione ad EURO 2024”.

Lecce-Napoli, dove vedere la partita in tv e in streaming: gli orari e le probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"