SEGUICI SU TWITCH

Offerta da
L’INTERVISTA

Coelli (CuoreGrigiorosso) a PL: “Sarà una partita intensa. Del Lecce temo…”

Scritto da Filippo Verri  | 

A poche ore dal big match di Serie B tra Lecce e Cremonese abbiamo intervistato Lorenzo Coelli, giornalista di CuoreGrigiorosso, che ai nostri microfoni ha affrontato diversi argomenti relativi alla gara.

-Che si dice del Lecce a Cremona?
È assolutamente una delle squadre più forti del campionato, basti pensare a calciatori come Coda e Strefezza. Inoltre è una squadra in forma, dato che fino ad ora ha perso solo due gare in campionato. Un avversario molto competitivo, candidato alla promozione diretta.

-Il momento di forma della Cremonese
Questo è il primo anno in cui la Cremonese rispetta le aspettative. In passato delle difficoltà hanno cambiato i piani, mentre in questa stagione, dando continuità al percorso di Pecchia, la squadra è stata rinforzata pesantemente sul mercato. Ci sono giovani interessanti e veterani: un giusto mix che può dire la sua.

-Calciomercato
L’obiettivo non è rivoluzionare bensì consolidare, dare più opzioni a mister Pecchia. Un mercato soprattutto di uscite, mentre in entrata è arrivato solo Politic, un esterno rumeno dal Bolton.
Sarà importante mantenere i big, anche chi ha giocato meno ultimamente come Bartolomei e Valzania. Credo che ci saranno massimo un paio di altri colpi

-Obiettivo promozione?
Resta un sogno, la Serie A manca da oltre vent’anni. La speranza c’è ma non è concreta dato il livello delle concorrenti. C’è la consapevolezza che si può fare qualcosa di importante, anche tra i playoff.

-Cosa temi di più del Lecce?
Sicuramente il tridente, dato che non si tratta di un singolo giocatore bensì di Strefezza, Coda e Di Mariano. Un altro giocatore interessante è Gargiulo, che sa dire la sua anche in fase offensiva. Mi aspetto un Lecce aggressivo, una partita intensa in cui vincerà chi sbaglierà meno.


💬 Commenti