header logo

Due partite, anzi due imprese contro Juventus e Inter. La settimana perfetta del Sassuolo si chiuderà col match interno contro il Monza: "Cosa hanno portato queste due vittorie? Spero consapevolezza ma di questo ho pochi dubbi", ha dichiarato Alessio Dionisi in conferenza stampa. "C'erano tanti punti interrogativi e queste due prestazioni devono averne tolti un po' e aver dato certezze in più, non hanno messo dei punti ma delle virgole, se vogliamo parlare per metafore, perché i punti sembrano aver finito il percorso, le virgole invece sembra volerlo continuare mettendo dentro tante belle parole".

Il Sassuolo, prossimo avversario del Lecce, però non vuole incappare in sbandate con la sfida di questo pomeriggio contro il Monza di Palladino: "Ora sta a noi cosa vogliamo fare. Sappiamo che qualcuno ci rispetterà di più ma deve essere un motivo di stimolo. Ambizione e umiltà devono andare di pari passo ed è quello che sono ed è quello che vorrei nella squadra che alleno. Ora serve dimostrarlo in campo".

Prova di maturità col Monza?
"Mi sembrano le parole più sagge, la cosa difficile è trasmetterlo alla squadra, è anche stimolante da un certo punto di vista. È una cosa che poche volte siamo riusciti a dimostrare in campo ed è una piccola prova di maturità che non vorrà dire in base a domani che riusciremo o non riusciremo a superarla, ma dimostreremo eventualmente che siamo cresciuti".

Paura di un calo di tensione?
"Il Monza viene da un ottimo campionato e ha dato continuità. Noi abbiamo cambiato decisamente di più, tra sistema di gioco ed interpreti, loro hanno messo esperienza con Gagliardini in mezzo al campo ad esempio. Viene da un campionato migliore del nostro, ripetersi è più difficile, come lo sarà per noi dopo due prestazioni così e spesso succede così perché le squadre del livello come il nostro vengono un po' inebriate da tutto questo e noi dovremo invertire questa tendenza e domani avremo una prova d'esame in questo mini ciclo. L'ostacolo è da rispettare, non dico temere ma da rispettare, e al tempo stesso abbiamo le qualità per metterli in difficoltà e per fare risultato".

Lecce-Sassuolo, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"