🔴 LIVE

RALLY

La Casarano Rally Team nella gara di casa con mire importanti.

Scritto da Redazione  | 
Casarano Rally Team

Casarano (Le), 16 aprile 2021. Il Rally Città di Casarano che sabato e domenica celebra l’edizione numero 27 ha da sempre un sapore particolare per la Casarano Rally Team. Da diversi anni ormai organizzato dalla scuderia che proprio nella cittadina del basso Salento ha sede, rappresenta per lo staff e per molti equipaggi l’evento più sentito dell’intera stagione. 

Anche in questa edizione, molto particolare e diversa dal consueto, soprattutto per via delle forti limitazioni date dalle norme AntiCovid, non è mancata la voglia di partecipare con la squadra guidata da Pierpaolo Carra che farà nuovamente la parte del leone, presentandosi con un plateau di iscritti di altissimo livello in diverse classi e che nel complesso tocca quota trentacinque, ossia una cifra superiore al 44% del totale. Un numero fatto si di tanti piloti locali, ma anche di attesi big, provenienti da fuori regione che hanno difeso e difendono con onore in giro per l’Italia i colori della compagine casaranese. Pattuglia numerosa dunque con grandi ambizioni di classifica. L’obiettivo primario, anche se non facile è ovviamente quello di puntare al successo assoluto che sarebbe poi l’ottavo nella storia della manifestazione, ma anche di piazzare il maggior numero di equipaggi nelle graduatorie di categoria e nelle posizioni alte della classifica assoluta, che vorrebbe dire, un nuovo ipotetico successo nella Coppa Scuderie.

Il salernitano Gianluca D’Alto che torna a distanza di otto anni, data l’indisponibilità di Mirko Liburdi suo abituale compagno di abitacolo, a far coppia con un altrettanto bravo navigatore ciociaro, Marco Lepore (che ha al suo attivo quattro successi, tre dei quali accanto ad Emanuele Giannetti e un altro affiancando Mario Trotta) è sicuramente tra i maggiori indiziati al successo e proverà seppur utilizzando per la prima volta la Volskwagen Polo GTi R5, a replicare la vittoria del 2018. Atteso protagonista della gara è anche Guglielmo De Nuzzo, primo tra le due ruote motrici due anni fa e reduce dalla positiva esperienza della gara inaugurale del CIR Junior in quel di Sanremo. Sarà, navigato da Gabriele Passaseo e utilizzerà una vettura con la quale non ha mai corso prima, una Skoda Fabia R5. Dietro di lui, su identica vettura e con altrettante ambizioni di successo partirà Fernando Primiceri con al fianco la figlia Giulia e che ha già al suo attivo tre importanti podi in gara, tra cui due secondi posti. Dopo l’assenza del 2019 torna a calcare il palcoscenico della gara di casa Tommaso Memmi affiancato per la prima volta da Davide Geremia, vettura mai utilizzata prima anche per lui, ossia la Volskwagen Polo GTi. Prima esperienza al Casarano per l’agrigentino Luigi Bruccoleri ottimo interprete sull’asfalto delle potenzialità della Skoda Fabia R5 e che confida per un buon risultato anche nelle “dritte” di Ilaria Rapisarda, terza nel 2018 al fianco di Francesco Laganà. Prima esperienza al Casarano e prima gara su una Volskwagen Polo GTi R5 anche per un altro siciliano, “PinoPic” in coppia con Roberto Longo, in passato navigatore di Andrea Currenti che nel 2014 proprio qui, si misero in bella evidenza, vincendo la prova spettacolo d’apertura. Su una Renault Clio S1600 e con l’ambizione di dire la sua tra le due ruote motrici si schiera al via Federico Petracca, decimo assoluto nel 2019 e vincitore quell’anno della Coppa di Zona per la classe ProdE7. Al suo fianco l’esperto navigatore piemontese Adriano Gioelli. Sono 4 i rappresentanti Casarano Rally Team, tutti su Peugeot 208, al via in R2B. Dopo una breve parentesi su una Clio S1600 Matteo Carra ritrova la sua fedele compagna d’avventura, ossia la millesei francese con la quale nel 2019 sempre a Casarano ha colto il successo di classe e la tredicesima piazza assoluta, al suo fianco Alessandro Falasca. Doppio obiettivo per lui il successo di categoria e il primato tra gli Under 25. Poco dietro gli partirà la sorella, Sara Carra che dopo la positiva esperienza del Rally del Molise torna a far coppia con Mattia Cipriani. Per la giovanissima casaranese, unica rappresentante femminile al volante, si tratta del suo primo Rally Città di Casarano ed è desiderosa di riscatto dopo l’esperienza della settimana scorsa al Rallye Sanremo. Prima gara con i colori Casarano Rally Team per il frusinate Fabio Angelone in coppia con la casertana Jessica Longo, mentre Antonio Faiulo dopo l’esordio nelle vesti di navigatore, affronta la sua terza stagione da pilota con a fianco Enrico Carbone utilizzando per la prima volta la vettura della casa del leone. A distanza di quasi due anni dalla bella prestazione ottenuta al Rally del Salento, ritorna in gara Patrizio Forte che affiancato da Maurizio Iacobelli è pronto a lottare per un piazzamento di prestigio utilizzando la Renault Clio Williams iscritta in classe ProdE7.

Su una vettura analoga ci sale per la prima volta Emiliano Martina che dopo una lunga militanza in N3 fatta di bellissimi e animati duelli che lo hanno visto quasi sempre prevalere, quest’anno compie il salto indirizzandosi verso le vetture preparate. Terza esperienza alla guida della Renault Clio Williams sempre di ProdE7 per Roberto De Maria in coppia con Ivan Margiotta, vincitori della classe nel 2018. Sono sei invece i portacolori della squadra in ProdS3. Ha guidare il plotone composto da cinque Renault Clio e una Peugeot 206 Rc, il detentore del titolo nella Coppa di Zona sia di categoria che dell’under 25 Giorgio Liguori che avrà al suo fianco Rosario Navarra, dietro di lui partirà un altro già campione di zona ossia Riccardo Pisacane vincitore lo scorso anno in R2B, che sarà per la prima volta navigato dalla fidanzata Federica Colitti. Presente anche l’altro membro della famiglia Pisacane, il giovanissimo Andrea che fa il suo esordio nel mondo dei rally, e sarà l’unico dei sei alla guida di una vettura del marchio del leone, con alle note Enrico Lenti. Al via anche un veterano della classe Michele Serafini, coadiuvato da un veterano della disciplina, ossia il foggiano Massimo Sansone che al Casarano festeggerà la sua centocinquantesima gara in carriera e Fioravante Primoceri, primo di classe nel 2018, in coppia con Gabriele Ciullo. Sempre in ProdS3 assisteremo anche al ritorno in gara dopo qualche anno di assenza di Massimo Toma, navigato dalla giovanissima Anna Shamira Semola. Si attende una bella prestazione in K10 da Mauro Longo e Benedetto Parisi su Peugeot 106, due anni fa sempre a Casarano sono stati la vera rivelazione di quell’edizione, giungendo settimi assoluti e secondi di gruppo A. In ProdE6 invece su Peugeot 106 Gti c’è Antonio Branca navigato da Giovanni Mattia Casto e Luca Finguerra con Cosimo Antonio Sergi che svestiti una tantum i panni di veloce slalomista, veste quelli del secondo conduttore. Tra le ProdS2 troviamo il quintetto composto da Paolo Garzia, autentico ostacolo insormontabile per molti, navigato dalla fidanzata Erica De Mitri, Nico Stefano in coppia con Francesco Rizzello, spesso protagonisti in passato della classe N3, Marco Orlando con Lorenzo Mezzina, Simone Faiulo in coppia con Paolo De Marco, Paolo Garofalo con Luca Giacomo Primiceri tutti su Peugeot 106 16v, oltre a Daniele Ferilli, Campione Interregionale nel 2018, navigato per la prima volta da Marco Agagiù su Citroen Saxo Vts. 

Tra le Racing Start 1.6 sovralimentate è presente su Citroen Ds3 Antonio Dino Palma in coppia con Gabriele Sorrone, mentre tra duemila aspirate su Seat Ibiza dopo qualche anno sul sedile di destra fa il suo primo approccio al volante Emanuele Guida con Mirko Valente. Dietro di loro partirà Stefano Castrioto, altro esordiente alla guida, figlio di Ubaldo pilota di Matino con alle note Antonio Tundo. A chiudere la lunga rappresentativa il terzetto schierato tra le millesei, composto da Marco De Mitri e Lorenzo Torsello, Luca Sarcinella e Giorgio Casarano entrambi su Citroen Saxo Vts e infine Pierpaolo Calò in coppia con Pasquale Giaffreda su Peugeot 106 Rallye.


 


💬 Commenti