header logo

Il Tribunale Federale ha condannato il Napoli di De Laurentiis con una multa salatissima per aver negato le interviste dei propri tesserati. 

Questa decisione è stata presa in seguito alle scelte del Napoli di non far partecipare i propri tesserati alle interviste in occasione delle sfide contro il Torino al Maradona e contro il Barcellona in trasferta nel ritorno degli ottavi di Champions League. La multa ammonta a 165.000 euro

Un comunicato ufficiale è stato diramato dal Tribunale FIGC per annunciare questa sanzione.

Il Tribunale Federale Nazionale ha pronunciato, nell'udienza fissata il 29 maggio 2024, sui ricorsi riuniti proposti dalla società SSC Napoli SpA avverso i provvedimenti emessi dalla Lega Nazionale Professionisti Serie A in data 8 marzo 2024 e 12 marzo 2024, il seguente DISPOSITIVO P.Q.M. Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, definitivamente pronunciando, in parziale accoglimento dei ricorsi riuniti, ridetermina il complessivo importo dovuto dalla società SSC Napoli Spa per le violazioni contestate in euro 165.000,00 (centosessantacinquemila/00). Compensa tra le parti le spese del procedimento.

 

De Laurentiis imbufalito contro DAZN: "Non hanno il diritto di fare nulla"
Un Aurelio De Laurentiis visibilmente alterato quello che viene ripreso dalle telecamere poco prima di Napoli-Juventus, ...

 

Ancora polemiche sugli stranieri nella Primavera del Lecce: a farle i soliti disinformati
Gravina e De Siervo in coro: “Bisogna ridurre il numero delle partite”