header logo

Lorenzo Venuti si appresta a tornare in campo. Il terzino destro ha recuperato dalla lussazione alla spalla e dopo quasi un mese di stop è già tornato ad allenarsi. La scorsa settimana ha iniziato il lavoro di riatletizzazione e il rientro in gruppo è quasi imminente.

Venuti rappresenterebbe un'importate alternativa a Gendrey, che contro la Lazio è stato sostituito a gara in corso da Blin, con lo spostamento di Baschirotto sulla fascia.

Il terzino ex Fiorentina è l'unico calciatore out per infortunio ma scalda i motori e mette nel mirino il suo ex club. Ieri sera, intanto, è stato ospite di Sportitalia insieme a mister D'Aversa, Pantaleo Corvino ed Erminio Rullo.

Queste le sue dichiarazioni:

Sull'infortunio

"Sto bene e spero di rientrare in fretta, magari già domani. La vittoria con la Lazio è perché siamo un gruppo sano, in cui tutti sono uniti e remano dalla stessa parte. Non è scontato, si sa che in un gruppo può esserci del malcontento ma qui in testa hanno tutti un'unica direzione".

Sulle rivali per la salvezza

"Già negli ultimi anni la lotta salvezza ha vissuto un cambiamento, adesso però si parla solo di teoria, sulla carta. È il campo a dover dare i verdetti, non si può sapere come andranno le partite".


Ai microfoni di Sportitalia, ha parlato anche l'ex Erminio Rullo:

Sul mercato del Lecce e sulla vittoria contro la Lazio

"Va dato merito al Lecce, abbiamo scoperto tanti giocatori nuovi. Corvino non mi stupisce più. La Lazio con la palla ha fatto cose importanti, il Lecce ci ha creduto e ha fatto un'ottima partita. Il mercato del Lecce è intelligente e sta portando subito i suoi frutti".

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"