header logo

Manca sempre meno a Juventus-Lecce, sesta giornata di Serie A. Si sfideranno la quarta e la terza in classifica, ma anche due bomber come Vlahovic e Krstovic. Ne ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport Mirko Vucinic.

Mirko Vucinic parla dell'obiettivo della Juve

“Quando indossi quella maglia, bisogna sempre puntare allo scudetto. Parlare di quarto posto è riduttivo. A maggior ragione, considerando che non giocano la Champions”.

Mirko Vucinic sul futuro di Paul Pogba

"Vedremo cosa accadrà. La Juve perderebbe un punto di riferimento nello spogliatoio: Paul è un vincente e fa la differenza anche se non gioca".

Mirko Vucinic sulla stagione del Lecce

“Vivo a Lecce: in città si respira un'atmosfera incredibile e oltre 20mila persone hanno fatto l'abbonamento. È molto bello vedere i giallorossi così in alto in classifica ma, quando sei in cima, puoi solo scendere…”

Mirko Vucinic commenta l'avvio di stagione di Nikola Krstovic

 “Conosco Nikola perché l’ho allenato in nazionale. Ho detto al direttore di comprarlo anche se gli avessero chiesto 10 milioni. Mi ricorda Boksic: forte fisicamente, veloce, dominante nel gioco aereo. É partito alla grande, ma gli ho spiegato che, per confermarsi, dovrà impegnarsi di più”.

Mirko Vucinic analizza la coppia d'attacco Chiesa-Vlahovic

“Sono tornati a giocare insieme dopo tanti infortuni, però la loro qualità non si discute. Dusan è stato pagato tanto e, come tutti i centravanti, ha vissuto un periodo negativo. Lukaku al suo posto? La Juve ha fatto bene a tenere Vlahovic, perché può diventare uno dei migliori. Se lo merita. Alleggi è molto bravo a esaltare le caratteristiche individuali. A volte, Chiesa si allarga e favorisce l'inserimento delle mezzali, spesso però punta la porta e lascia il segno. Calcia bene con entrambi i piedi, ha un gran feeling con il gol. Mi aspetto un grande campionato da lui”.

Olympiakos-Lecce, dove vedere la partita: orari e probabili formazioni
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"