header logo

La Lazio di Maurizio Sarri sarà la prima avversaria del Lecce nel nuovo campionato di Serie A. Stando al calendario stilato qualche settimana fa, infatti, il club biancoceleste sarà impegnato al Via Del Mare il prossimo 20 agosto in un appuntamento serale da non perdere, che sancirà l’inizio ufficiale della nuova annata

Secondo quanto riportato dalla versione odierna del Messaggero, però, in casa Lazio il clima ad oggi è tutt’altro che disteso. Il tecnico toscano, infatti, non è assolutamente soddisfatto del mercato condotto fino ad ora dal club. Dopo il secondo posto conquistato nella passata stagione e la conseguente qualificazione in Champions League, l’ex allenatore del Napoli si aspettava senza dubbio una campagna acquisti differente, soprattutto dopo aver perso un pezzo da novanta come Milinkovic Savic, volato in Arabia pochi giorni fa. 

L’unico volto nuovo del mercato biancoceleste fino ad ora è rappresentato dal solo Castellanos, acquisto sì importante ma che non può bastare per migliorare la rosa a disposizone del tecnico. Proprio nelle scorse ore, si è tenuto un lungo confronto tra Sarri, il suo staff e Angelo Fabiani, alla ricerca di un punto di incontro che potesse rimettere a posto la situazione. 

Il mister toscano non sta pensando alle dimissioni, come invece paventate da qualcuno qualche giorno fa, sebbene pare che al gruppo abbia detto testualmente “Resto solo per voi, un gruppo così non l'ho mai avuto".

Sarri non ha parlato ma il malcontento è chiaro e mai davvero nascosto. Dal canto suo, ha chiesto alla società almeno quattro rinforzi: Samuele Ricci del Torino, Piotr Zielinski del Napoli, Domenico Berardi del Sassuolo e Mario Rui per la difesa, in alternativa a Luca Pellegrini. 

Adetto tocca aspettare e capire cosa deciderà di fare Lotito che, intanto, pochi minuti ha negato assolutamente uno strappo con il tecnico toscano: "Sarri si vuole dimettere? Ma basta. Ma che scemenze, è tutto totalmente falso, ha capito? Falso, totalmente, tutto falso, stiamo lavorando".

"PL Talk" Monza-Lecce: ospite in puntata Lino De Lorenzis del Nuovo Quotidiano di Puglia
Frosinone-Lecce 3-1: Abisso choc. Tesoro: "Non arbitri più il Lecce"