header logo

Sandro Mencucci, amministratore delegato del Lecce, è stato intervistato da TMW a margine dell'Assemblea di Lega. 

Frattura tra big e Casini

Io questa frattura durante l'Assemblea non l'ho notata. Ci sono visioni diverse sul numero di squadre in Serie A - 18 o 20 - ma per il resto vedo un fronte compatto per lo sviluppo di questo campionato.

La salvezza del Lecce

La salvezza è sicuramente un risultato importante, giocheremo la Serie A per il terzo anno consecutivo e quest'anno abbiamo conseguito la salvezza con tre giornate d'anticipo. Ogni anno cerchiamo di migliorare la squadra con la consapevolezza che fare calcio a Lecce e in generale al Sud è un po' più complicato.

Trincherai Gotti Corvino

Il binomio Corvino-Gotti

Corvino è una persona fondamentale nel progetto Lecce, siamo una società fatta da poche persone ma buone. Sticchi Damiani oltre alle sue capacità generali è molto legato alle persone di cui si circonda e anche a Corvino, un uomo importante perché altrimenti il Lecce non riuscirebbe a fare una Serie A con 16 milioni di euro di monte-ingaggi. Gotti insieme a D'Aversa ha avuto il merito di aver conquistato la salvezza, credo andremo avanti così.

Lo scorso sabato, a margine della salvezza, l’AD aveva parlato ai nostri microfoni in diretta sul canale Twitch esternando un motivo in più per continuare a dare il massimo nelle restanti partite di campionato.

Continuare a vincere sarebbe importante per una questione di introiti a causa dei diritti TV. Continuare a vincere sarebbe anche una soddisfazione per tutti. Vorrei vincerle tutte e 3, le motivazioni fanno la differenza. I ragazzi sono giovani e quindi hanno sempre qualcosa da dimostrare. Sto portando un po’ di fortuna a Lecce, il mio contratto scadrà nel 2025 quindi mi godrò un altro anno di Serie A.

In diretta su Twitch mercoledì alle 19: ospite Medon Berisha
Lecce-Atalanta, arbitra Rapuano: con lui un altro successo in stagione