Liverani: “Partita decisa dagli errori, il momento è difficile ma credo nella salvezza”

Fabio Liverani ha parlato ai microfoni di Dazn al termine di Lecce-Sampdoria. Di seguito le sue dichiarazioni.

C’è delusione, purtroppo perdiamo per aver commesso più errori, noi ne abbiamo commessi due e loro uno. C’è rammarico, obiettivamente non c’era differenza fra le due squadre, le partite sono fatte da episodi, se ne regali due fai fatica a riprenderli. La salvezza è possibile, bisogna ripartire velocemente, stiamo pagando a caro prezzo gli errori. In questa categoria pesano tanto. Restiamo a zero con due errori evitabili, per carenza di attenzione. Faccio fatica a digerire questa sconfitta in questo modo senza subire un tiro in porta, è un dispiacere. Farias negli ultimi otto mesi ha giocato solo spezzoni di partita, speriamo che possa trovare condizione ma non è facile giocando ogni tre giorni. Perdiamo tanti giocatori, è una stagione un po’ maledetta. Dobbiamo recuperare le forze, ci sono altre nove partite e dobbiamo rimboccarci le maniche per fare meglio. Per la partita vista il pareggio era il risultato più giusto perché nessuna squadra ha fatto più dell’altra. Salvarsi sarà difficile per tutti, ci credo perché questi ragazzi mi hanno mostrato dei valori. Siamo ancora in contatto con le altre squadre, il tempo e le distanze non sono abissali ma dobbiamo cominciare a fare punti. Il lockdown ci ha fatto perdere certezze in un momento in cui avevamo trovato una quadratura“.