Colonnello: “Liverani? Grande allenatore. Spero nella salvezza del Lecce”

“Con Liverani abbiamo fatto insieme il corso Uefa Pro a Coverciano, Già sui banchi si vedeva he era un grandissimo intenditore di calcio. Nel corso di quell’esperienza è nato veramente un bel rapporto tra noi due. Nella passata stagione sono passato a trovarlo a Pescara, così come sono venuto a Lecce per assistere alle partite promozione contro Paganese e Spezia. Sono convinto che si tratta di un’allenatore che ha tutte le carte in regola per avere una carriera di alto livello. Così come hanno fatto altri grandi che hanno condotto i giallorossi, come Mazzone e Ventura. In questi anni è stato bravo a farsi strada attraverso i propri mezzi e alla pronta conoscenza che ha nel mondo del calcio. E’ stato un grande giocatore, sarà un grande allenatore. Adesso mi auguro che possa raggiungere la salvezza con il Lecce che è una piazza che merita la massima serie”.

Così Gianluca Colonnello, ex difensore del Lecce, ha parlato al Corriere dello Sport del suo amico e collega Fabio Liverani.

Colonnello dice la sua sulla tifoseria giallorossa: “Il tifo, la passione sana dei tifosi e una società organizzatissima, ho solo ricordi positivi. Quando giocavamo contro la Juventus c’erano 40.000 persone dentro e almeno altre 10.000 fuori. Ci sono state partite emozionati come la gara salvezza contro il Torino o il derby contro il Bari che ancora oggi mi provocano emozioni incredibili. Non possono dimenticare nemmeno il successo contro il Palermo che ci permise di tornare in Serie A, quella fu una notte fantastica in cui tutto andò come avevamo immaginato”.