Il Lecce e lo stipendio di marzo: ecco la cifra che risparmia il club giallorosso

Nella giornata di ieri è stato raggiunto in casa Lecce l’accordo con tutti i tesserati della prima squadra in merito al tema dei compensi e del premio salvezza.

Il direttore sportivo Mauro Meluso, l’allenatore Fabio Liverani unitamente al suo staff e tutti i calciatori della prima squadra hanno dato la disponibilità alla rinuncia alla mensilità di marzo, il cui importo è stato convertito in un premio condizionato al completamento del campionato di Serie A ed al raggiungimento dell’obiettivo della permanenza.

Si è inoltre deciso di non chiedere alcuna rinuncia a dipendenti e collaboratori amministrativi, fisioterapisti, magazzinieri e a tutti i tesserati del settore giovanile.

IL RISPARMIO

Gli stipendi del mese di marzo ammontano a due milioni e mezzo lordi. Una cifra che verrà “restituita” come bonus nel momento in cui i giallorossi conquisteranno la salvezza.