Nel corso della puntata #PLRadio, nella quale è stato ospite l’ex attaccante del Lecce David Di Michele, il centravanti ora allenatore dell’U17 del Frosinone, spiega come mai dopo la doppia retrocessione dalla A alla B lui non sia rimasto in giallorosso.

“Purtroppo è cambiata la Società. Fosse stato per me e per i Semeraro io sarei rimasto tranquillamente, i Tesoro non mi hanno voluto. Quando è finito il campionato mi hanno chiesto di aspettare ma passavano i giorni e non avevo novità. Poi alla fine ho firmato con il Chievo ed il giorno dopo mi hanno chiesto di rescindere per tornare a Lecce”, così Di Michele comincia la sua lunga spiegazione su quanto accaduto in quei mesi.

Nel resto del video il racconto di quello che è successo nella sessione di mercato di Gennaio quando i giallorossi tornarono all’attacco sul calciatore…

 

 

https://moovi.pro/v/17

— Moovi