Assaliti in un agguato da altri tifosi, presumibilmente del Bari, i supporter del Lecce che si avviavano verso l’Olimpico di Roma per seguire le sorti di Roma-Lecce in programma alle 18.00.

Si sono incrociati all’altezza di Cerignola i tifosi del Bari, diretti a Castellammare di Stabia, e quelli del Lecce. Secondo la ricostruzione di qualche tifoso presente, l’agguato sarebbe stato premeditato avendo trovato dei chiodi lungo l’asfalto. Due pulmini, trasportanti i tifosi giallorossi, si sono fermati per rendersi conto del danno e a quel punto sarebbero saltati fuori 200 tifosi biancorossi che hanno circondato i mezzi con a bordo una ventina di tifosi del Lecce. Armati di spranghe e torce avrebbero poi aggredito e incendiato i pulmini.

Il tutto sarebbe avvenuto nel giro di pochi minuti, fino all’arrivo di mezzi di polizia che hanno messo in fuga gli aggressori. I tifosi del Lecce sono stati scortati fino a Roma.