La formazione Primavera del Lecce non sa più vincere e subisce un’altra sconfitta, la terza consecutiva, questa volta in casa del Perugia. Gli uomini di Siviglia non riescono a superare questo periodo negativo ed adesso sono veramente in difficoltà.

Nella prima frazione di gioco la partita è frizzante. I padroni di casa passano in vantaggio al minuto 20, grazie alla rete di Righetti. Qualche minuto più tardi, però, i giallorossi trovano il gol del pareggio con Caon, abile a trasformare un calcio di rigore. Per l’attaccante proveniente dal Torino si tratta della prima marcatura con i salentini. Dopo tre minuti è ancora il Perugia a trovare il gol con Liljedahl, il quale sfrutta una disattenzione della difesa giallorossa.

Nella ripresa mister Siviglia prova a cambiare sistema di gioco, schierando diversi uomini dalla panchina. Nonostante l’ingresso in campo di forze fresche la situazione non cambia. L’ inserimento di Colella, Oltremarini e Rimoli mette in apprensione la difesa biancorossa, anche se i salentini non riescono a trovare la rete del pareggio.

Adesso la posizione in classifica non è delle migliori. L’Ascoli capolista è ormai inarrivabile, sebbene i bianconeri oggi abbiano subito la terza sconfitta del loro fantastico campionato, in quel di Frosinone. Proprio i ciociari, grazie a questo successo, superano il Lecce e raggiungono il quarto posto. Il big match di giornata tra Livorno e Trapani, rispettivamente terza e seconda forza del torneo, è terminato in parità, lasciando inalterata la graduatoria.

La formazione di Siviglia, quindi, si trova al quinto posto in classifica con 25 punti conquistati. Alle sue spalle ci sono Perugia e Salernitana a sole due lunghezze, ragion per cui sarà fondamentale ritornare a vincere.

La prossima settimana arriverà in Salento il Frosinone, in un match che può valere tanto per entrambe le compagini. Sarà necessario affrontare la partita con il piglio giusto, magari quello del girone d’andata, per ritornare al successo e conquistare un piazzamento in zona play off.