Il noto sito web calcistico Transfermarkt ha recentemente stilato diverse classifiche in base alle statistiche e alle prestazioni dei calciatori nei maggiori campionati europei.

I dati in questione sono riferiti all’anno solare ormai trascorso, di conseguenza è particolarmente difficile trovare un giocatore del Lecce nei piazzamenti più alti, in quanto i salentini per buona parte del 2019 hanno giocato in Serie B. Come sempre però non mancano delle sorprese: nella top 10 dei centrocampisti di A con più gol troviamo infatti al settimo posto proprio un giallorosso, che con sole 13 partite disputate ha siglato ben 5 gol. Il calciatore in questione è il capitano Marco Mancosu, il quale nonostante un inizio di stagione tormentato da un infortunio che lo hanno tenuto ai box per più di un mese, ha stupito tutti andando a segno in partite decisive e diventando il capocannoniere del Lecce a ridosso della fine del girone di andata.

È giusto precisare che di queste 5 reti 4 sono nate dagli 11 metri, ma ciò non svalorizza per nulla il lavoro del centrocampista sardo, che dopo la doppia promozione ha alzato l’asticella dimostrandosi adatto anche alla massima serie italiana.

Mancosu ha sempre avuto una particolare confidenza col gol; già 2 anni fa in Serie C aveva chiuso la stagione con ben 7 gol sfoggiando soprattutto le sue abilità nel tiro dalla distanza.
L’annata seguente si può considerare la sua vera e propria consacrazione a Lecce, con ben 13 gol in 35 partite di Serie B. Dati importanti non sono passati inosservati e molte società di A già a Gennaio avevano messo sul piatto cifre alte per assicurarsi le prestazioni del capitano dei salentini. Un no secco quello di Mancosu che successivamente in pochi mesi ha conquistato la Serie A sul campo da vero leader e si è meritato il rinnovo del contratto che lo terrà a Lecce fino al 2021.

Successi che senza dubbio il trequartista sardo vorrà replicare nel nuovo anno raggiungendo l’obiettivo salvezza e magari togliendosi lo sfizio di segnare altre reti per rafforzare la sua fama di goleador.