Dopo la cessione di Andrea Tabanelli, che nella lista ha fatto spazio ad Alessandro Deiola, si attende nelle prossime ore un altro colpo entrata/uscita da parte del Lecce sulla zona mediana. Il club di via Costadura vuole acquisire una mezz’ala di movimento, tecnica, tosta, capace di formare assieme a Majer o a Petriccione quel duo capace di far tornare ad alti livelli anche Tachtsidis grazie ai movimenti senza palla che spesso sono mancati.

Al momento, i giallorossi sono divisi tra due elementi e di questi ne porteranno a casa solo uno: Artur Ionita e Afriyie Acquah. Entrambi calciatori che piacciono molto a Liverani poiché hanno caratteristiche simili.

Artur Ionita

Il calciatore è stato valutato dal Cagliari quasi 5 milioni di euro ma a 29 anni sembrerebbe essere una cifra spropositata anche perché il Lecce dovrebbe acquisire il calciatore, quantomeno pareggiando la sua posizione economica dunque proponendogli un prolungamento di contratto. Il Lecce vuole questo calciatore ma non vuole svenarsi; malauguratamente si dovesse retrocedere dovrebbe sopportare un contratto troppo oneroso.

Afriyie Acquah

Classe ’92, 28 anni, attualmente in forza al Malatyaspor. Il calciatore sogna il ritorno in Italia ed il Lecce potrebbe offrirgli questa opportunità. Il ghanese, che in Italia ha già vestito le maglie di Palermo, Parma, Sampdoria, Torino ed Empoli, ha un ingaggio da circa 1,2 milioni di euro e si sta lavorando con il suo agente per limare proprio questo aspetto. Ingaggio importante, anche lui, ma l’operazione sarebbe più conveniente rispetto a quella del centrocampista cagliaritano. Oltretutto, anche se per un solo anno, è anche più giovane.

CHI ESCE?

Chi esce se arriva uno dei due centrocampisti? L’indiziato numero uno è Giannelli Imbula che piace proprio in Turchia da dove sono arrivate richieste formali. Tutto fa pensare che nelle prossime ore potrebbero esserci sviluppi positivi su questo fronte.

RICCARDO SAPONARA

I rapporti tra Pradé e Sticchi Damiani sono serrati. In queste ultime ore Fiorentina e Lecce si sono riavvicinate e non è detto che l’operazione per portare nel Salento Riccardo Saponara non riprendano subito. Il trequartista è l’unico nome che stuzzica il palato di Fabio Liverani e la Proprietà vuole accontentarlo.

KOFFI DJIDJI

E’ il profilo del 27enne del Torino quello che piace di più in casa giallorossa. Ma le ultime apparizioni del difensore ivoriano hanno convinto Walter Mazzarri ad inserirlo definitivamente nel progetto Toro. Quando i rapporti tra il Lecce e Cairo si sono intensificati, il calciatore era ai margini della squadra e per una pura casualità (infortuni e squalifiche dei compagni) si è ritrovato a giocare e a farlo anche molto bene, al punto da diventare titolare nelle ultime apparizioni dei granata.

L’operazione è attualmente difficilissima ma il Lecce sta alla finestra e aspetterà ancora qualche altro giorno prima di decidere se abbandonare definitivamente la pista.